Renzi conferma proroga ecobonus per il 2017

Nel corso di una Conferenza sstampa il Premier ha confermato che nel 2017 ci sarà la proroga dell’ecobonus per gli interventi di riqualificazione che comprenderà anche gli interventi di adeguamento antisismico

Il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, ha tenuto a Palazzo Chigi una conferenza stampa, durante la quale sono intervenuti anche  Vasco Errani, il commissario straordinario di Governo per la ricostruzione nelle aree colpite dal terremoto del 24 agosto e Fabrizio Curcio, il capo del dipartimento Protezione civile.

Obiettivo di Governo e Istituzioni è ricostruire prime e sconde case ma anche negozi e attività commeciali dove erano prima e come erano prima, valorizzando le comunità e assicurando la sicurezza delle costruzioni.

Il capo della Protezione Civile ha ricordato che la prorità è ora chiudere le tendopoli e assicurare la realizzazione delle “casette” che ospiteranno le popolazioni in un massimo di sette mesi.

Il Commissario Errani ha assicurato che sarà approvato dal Consiglio dei Ministri non oltre il 2/3 ottobre un decreto che proporrà un meccanismo chiaro di riconoscimento pieno dei danni del terremoto, senza che ogni anni si debba ridiscutere delle quote per il risarcimento delle popolazioni colpite.

Nel corso della conferenza stampa il premier Renzi ha sottolineato che i danni causati dal terremoto ammontano almeno a 4 miliardi, ma si tratta di una stima che deve essere verificata punto per punto e ha aggiunto che l’Italia deve diventare leader nella prevenzione, per questo nella Legge di Stabilità del 2017 ci sarà un grande incoraggiamento per i Sindaci e gli amministratori perché tornino a progettare tutto quello che serve a un adeguamento sismico e, in particolare, ci ha tenuto a sottolineare che tutti gli interventi di manutenzione e adeguamento sismico delle scuole saranno considerati al di fuori del patto di stabilità dell’Unione.

Il premier Renzi ha anche annunciato la conferma dell’ecobonus anche per il 2017 “La misura fiscale che consente di intervenire nelle case per l’adeguamento sismico oltre che per l’efficientamento energetico sarà prorogata, chi potrà avrà l’ecobonus del 65% anche nel 2017“.

Il premier ha parlato anche del progetto Casa Italia, per il quale è atteso un Decreto nei prossimi giorni, sottolineando che richiede uno sforzo significativo, perché vuole creare un cambio di mentalità da qui ai prossimi 15 anni nel modo di concepire le costruzioni, la pianificazione urbanistica, “nel modo di prevenire alcuni eventi, nel modo di tenere insieme efficientamento energetico, miglioramento e adeguamento sismico e innovazione ambientale”.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Detrazione fiscale 50% - 65%

Le ultime notizie sull’argomento