Advertisement

Rimandata la decisione sul Conto Energia

Era attesta per oggi la decisione sul Conto Energia. Ma non ci sarà. La conferenza unificata Stato-Regioni, a cui compete di esprimersi in materia, è stata rimandata (una nuova data non è stata ancora fissata). Di conseguenza il nuovo sistema di incentivi, valido a partire dal 201, non sarà presentato nella giornata di oggi. Una volta approvato dalla conferenza Stato-Regioni, il nuovo piano dovrà passare al vaglio dei ministri allo Sviluppo Economico e all'Ambiente. Lo ha reso noto Assosolare, che si è anche adoperata nel ribadire la necessità dell'approvazione rapida. I ritardi si traducono in una progressiva paralisi del settore con il conseguente rischio per gli investimenti e per l'occupazione.

Assosolare segnala il bisogno, per il comparto del fotovoltaico, di una normativa che abbia un respiro temporale di medio se non di lungo periodo, cioè che copra il tempo adeguato alla progettazione e costruzione degli impianti. E' solo con il prodursi di tali circostanze che si fornisce alle banche la necessaria certezza per il sostentamento degli investimenti a alta intensità di capitale. In assenza di continuità e' molto difficile che si formi una solida industria italiana del settore. Il rischio, in questa difficile congiuntura, è di giocarsi lo sviluppo di uno degli ambiti industriali di maggiori freschezza.

 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Sostenibilità e Ambiente

Le ultime notizie sull’argomento