IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Agenzia delle Dogane: procedure per il rilascio della licenza fiscale per l'esercizio di officina elettrica fotovoltaica

Agenzia delle Dogane: procedure per il rilascio della licenza fiscale per l'esercizio di officina elettrica fotovoltaica

Il GSE sul proprio sito comunica a tutti i produttori che dal 5 Aprile 2011 è disponibile sul sito dell'Agenzia delle Dogane un'informativa relativa alle procedure per il rilascio della licenza fiscale per l'esercizio di officina elettrica fotovoltaica, secondo quanto previsto dall'art. 53 del Testo Unico delle Accise (TUA) approvato dal Decreto legislativo n.504/1995 e successive modificazioni.

Di seguito, in sintesi, sono elencate le indicazioni fornite dalla suddetta circolare (prot. n. 39218).
- Per i soli casi per i quali non è possibile procedere in tempi rapidi alla verifica tecnico-fiscale degli impianti destinatari degli incentivi, l'Ufficio dovrà rilasciare una licenza provvisoria sulla scorta degli elementi tecnici debitamente forniti a corredo della denuncia, previo versamento del diritto di licenza e previa acquisizione agli atti di specifica dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà.
- Per gli impianti che hanno assolto agli obblighi fiscali ai fini della produzione di energia elettrica con la comunicazione di inizio attività (soggetti alla disciplina di cui all'art. 53-bis del TUA), l'Ufficio provvederà a fornire alla società interessata l'attestazione dell'avvenuta ricezione della predetta comunicazione con chiara indicazione della data di effettiva ricezione e censirà l'impianto nell'anagrafica accise con apposito codice ditta.
- Le denunce di attivazione di impianti fotovoltaici per la cessione in rete aventi solo consumi dovuti all'auto-alimentazione degli inverter devono essere considerate alla stregua delle comunicazioni di cui al suddetto art. 53-bis del TUA, con i conseguenti adempimenti procedurali.
Le procedure di dettaglio da seguire sono riportate sul sito dell'Agenzia delle Dogane: www.agenziadogane.it  

I suddetti documenti dovranno essere allegati alla richiesta di incentivazione trasmessa al GSE ai sensi del Terzo Conto Energia.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia