IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Le prospettive di sviluppo delle Energy Community in Italia

Le prospettive di sviluppo delle Energy Community in Italia

Presentazione della terza edizione dello Smart Grid Report 2014

Con la trasformazione del sistema energetico nazionale ed europeo degli ultimi anni e la diffusione delle fonti rinnovabili, diventa sempre più necessario ripensare e mettere in pratica modalità innovative di esercizio e gestione del sistema –implementando la cosiddetta “Smart Grid”. D’altra parte si stanno affermando nuovi approcci e modelli di business tra i diversi attori coinvolti, compresi gli end user, anche sulla scia delle revisioni in atto all’interno del framework normativo-regolatorio.
In questo scenario le Energy Community potranno assumere un ruolo assai rilevante, all’interno della nuova configurazione del sistema energetico, oltre ad abilitare nuove opportunità di business per i player del settore. Le Energy Community sono gruppi di utenze energetiche che decidono di effettuare scelte comuni dal punto di vista della gestione del proprio fabbisogno energetico.

 

Se ne parlerà a Milano il prossimo 3 luglio nel corso del convegno "Le prospettive di sviluppo delle Energy Community in Italia". Nell’occasione verrà presentata la terza edizione dello Smart Grid Report 2014 realizzato dall'Energy & Strategy Group della School of Management del Politecnico di Milano.

La presentazione del Report rappresenta un momento di approfondimento, dibattito e confronto con gli operatori del settore sui seguenti temi:

  • gli ambiti di applicazione più interessanti per l’implementazione del paradigma Energy Community e il grado di maturità delle soluzioni tecnologiche abilitanti;
  • il quadro normativo-regolatorio nazionale e comunitario che influenza la diffusione delle Energy Community e le sue dinamiche attese nel breve-medio termine;
  • la sostenibilità economica ed energetica di diversi modelli possibili di Energy Community;
  • le reali prospettive di sviluppo del mercato italiano delle Energy Community, le ricadute potenziali sul sistema elettrico e sul sistema “Paese” e le opportunità di business per utility, retailer, società di servizi energetici, fornitori di tecnologie e consulenti.

Il convegno si articolerà in due principali momenti, la presentazione dei risultati dello Smart Grid Report ed il dibattito con le imprese Partner della ricerca.

La partecipazione è gratuita, previa iscrizione.
In occasione del convegno verrà distribuita gratuitamente a tutti gli iscritti una copia cartacea dello “Smart Grid Report”.


Le prospettive di sviluppo delle Energy Community in Italia
Presentazione dello Smart Grid Report - 3° ed.
Giovedì 3 Luglio 2014 - Ore 9.30
Politecnico di Milano - Capus Bovisa
Via Durando, 10 - Aula Carlo De’ Carli

 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
18/01/2017

La rinnovabili sempre più competitive, il futuro è green!

Come le rinnovabili possono decarbonizzare il settore energetico, grazie alla diminuzione dei costi, innovazione tecnologica e politiche efficienti     Irena, l’agenzia internazionale per le energie rinnovabili, ha presentato il nuovo ...

18/01/2017

Nuove tipologie abitative a Made

Come stanno cambiando le abitudini e i comportamenti delle persone rispetto ai consumi, al lavoro, alla sostenibilità e alla casa? Scopriamolo a Milano dall'8 all'11 marzo 2017.   MADE expo, una delle più importanti manifestazioni ...

17/01/2017

Dalla diffusione della micro-cogenerazione benefici economici e ambientali

Uno studio pubblicato dalla società Althesys analizza i benefici a livello economico, di risparmio energetico e diminuzione delle emissioni in ambiente che deriverebbero dalla crescita della microcogenerazione       La ...

17/01/2017

Lo smog soffoca le città italiane

L'ultimo Report di Legambiente lancia l'allarme, sono 32 le città in cui è stata superata la soglia di polveri sottili consentita dalla legge. Serve un piano nazionale che aiuti gli amministratori a intervenire ...

05/01/2017

Crescono le rinnovabili, diminuisce la dipendenza energetica

L'Istat ha pubblicato l'edizione 2016 dell’Annuario statistico italiano che traccia una fotografia dei principali settori in Italia, tra cui ambiente ed energia.     L’Istat ha pubblicato l’edizione 2016 dell’Annuario ...

23/12/2016

Nei primi 9 mesi del 2016 fotovoltaico ed eolico coprono il 14% della domanda di energia

Raggiunto da gennaio a settembre il massimo storico di produzione da eolico e solare, mentre calano in contemporanea le emissioni di CO2 e i consumi energetici     L'Enea ha pubblicato il Bollettino del Sistema Energetico Italiano dedicato al ...

23/12/2016

Progetto #greenlight, per l'efficienza energetica nelle gallerie

Investimento da 155 milioni di euro per il risparmio energetico nelle Gallerie gestite da Anas e l'aumento della sicurezza       Illuminazione efficiente, risparmio energetico e aumento della sicurezza nelle Gallerie della rete stradale di ...

23/12/2016

Via libera al piano energetico delle Marche che spinge sulle rinnovabili

Obiettivo del piano è la diminuzione del consumo regionale di energia del 20% e di portare al 25.8% il contributo delle energie rinnovabili     Il Consiglio regionale delle Marche ha approvato Piano Energetico Ambientale Regionale (PEAR ...