IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Progetti > Aqua Tower

Aqua Tower


  • Luogo
    Chicago, Illinois, STATI UNITI AMERICA
  • Cronologia
    - realizzazione: da 2006 a 2010
  • Superficie di intervento
    177.000 mq
  • Importo dei lavori
    475 milioni dollari
  • Progettisti
    Gang Jeanne
  • Impresa
    James McHugh Construction Company
  • Categoria di intervento
    RESIDENZE

 

L'Aqua Tower è un famosissimo grattacielo di Chicago.
Sorge vicino al punto in cui il fiume Chicago incontra il lago Michigan ed ha una bellissima vista sul Millenium Park con il nuovo ampliamento di Renzo Piano per il Chicago Art Institute e con lo spazio aperto per concerti ed eventi progettato da Frank Gerhy per il Jay Pritzker Pavilion.
A progettarlo è stata una donna, Jeanne Gang, fondatrice dello Studio Gang Architects, composto per oltre la metà da progettiste.  
Zaha Hadid, l'archistar donna per eccellenza, sta realizzando grattacieli in cinque città diverse ma, finché questi non saranno stati ultimati, l'Aqua Tower resterà la più alta architettura verticale al femminile realizzata.
Caratterizzato da balconi che richiamano le onde dell'acqua, tutti di diverse profondità, quest'hotel colpisce per aver un impatto visivo formidabile.
Agli occhi di chi lo visita,  sembra che sia in continuo movimento.
Un pezzo di architettura audace per la zona del Loop, l'edificio si stacca come un imponente scultura, più che come un blocco residenziale nel cuore affollato della città. 
Il suo cuore è composto da una scatola di vetro con sporgenti superfici ondulate in cemento, simili a increspature o onde. 
Un omaggio appropriato considerata la posizione dell'edificio.
Ma le onde non sono senza sfida. 
Proprio come ogni onda nel lago, ogni piatto piano in Aqua è unico, quindi la costruzione è particolarmente complicata.  
Con i suoi ottantadue piani si distingue dagli edifici vicini per l'eccezionale facciata, una pelle creata da queste fluttuanti piattaforme.
Ma, guardando più attentamente, si nota che le facciate non sono tutte uguali: le terrazze esposte a sud sono più profonde.
Il perimetro ondulato delle terrazze potrebbe nascere da un modello topografico ruotato lateralmente cui siano state apportate al computer correzioni parametriche.
Il design finale della torre, però, tiene in giusto conto la luce solare, il posizionamento degli spazi abitativi, l'accessibilità dell'edificio.
A nordest, una spettacolare scala aperta spiraliforme scende verso un parco interrato circondato da numerose torri costruite dagli stessi developer di Aqua, prive però della personalità e dello stile propri di quest'ultima.
Una seconda scala riporta i pedoni al livello stradale in un grande atrio nel basamento di Aqua.
Dall'interno della torre e dai suoi terrazzi la vista sul lago, sul Millennium Park e su Downtown Chicago è straordinaria.
Un hotel occupa i piani inferiori; gli appartamenti in affitto nei piani centrali e quelli in vendita nella parte più alta della torre sono separati da un profondo livello orizzontale che ospita delle pareti sporgenti per un'efficace distribuzione dei venti.
In questa e in un'altra fascia orizzontale all'estrema sommità di Aqua si trovano unità abitative a due piani.
Ben sei sono i tipi di vetro utilizzati nella membrana esterna, di cui uno più opaco in corrispondenza dei balconi rientranti che producono un'ombra minore.
I pavimenti si estendono direttamente sulla superficie impermeabile dei balconi, separati solo da una soglia "reservoir" realizzata nel telaio delle porte scorrevoli per fermare l'acqua piovana.
Il profilo ondulato dei balconi spezza e smorza il vento che sferza tra i grattacieli di Chicago.
Guardando dall'alto, la copertura del basamento di Aqua appare come un vivace tetto verde contemporaneo che ospita una pista da corsa, una piscina e persino un'area per praticare yoga.

Consiglia questo progetto ai tuoi amici

Commenta questo progetto

Il progetto è inerente le seguenti categorie
RISPARMIO ENERGETICO