Advertisement

22 aprile 2020, Giornata della Terra

Giunto al 50° anniversario il World Earth Day rappresenta un importante appuntamento che coinvolge tutto il mondo con un unico obiettivo: celebrare la terra e salvaguardare il pianeta

a cura di Raffaella Capritti

22 aprile: World Eatrh Day

Indice degli argomenti:

Il World Earth Day delle Nazioni Unite istituito nel 1970 celebra quest’anno i suoi 50 anni ed è dedicato all’azione per il clima. La giornata della terra coinvolge ogni anno 193 Paesi, settantacinquemila partner e milioni di persone.

Un anniversario quello di quest’anno caratterizzato dall’emergenza Covid-19 che da una parte ci ha costretti tutti a casa ma dall’altra ci ha reso spettatori di come la natura si stia riappropriando dei propri spazi, troppo a lungo sfruttati dagli uomini.

Questa Giornata della Terra rappresenta dunque un’occasione importante, anche per la possibilità che ci offre di cambiare il nostro impatto sull’ambiente, più consapevoli degli sforzi necessari da fare, come singoli individui, come comunità, come nazioni e a liello internazionale, per combattere il surriscaldamento e raggiungere gli obiettivi fissati dalla COP21 di Parigi per il clima.

La recessione economica che rischia di mettere in ginocchio molti paesi, tra cui certamente l’Italia, non può farci cambiare prospettiva: il green deal deve rimanere una priorità a livello nazionale e internazionale.

Maratona digitale per celebrare la terra

Le tante iniziative previste per celebrare la terra e salvaguardare il pianeta si sono naturalmente trasformate negli eventi digitali #Earthrise che coinvolgono i 193 Paesi membri delle Nazioni Unite. In Italia Earth Day e Movimento dei Focolari, con il sostegno di Huawei, propongono una maratona multimediale #OnePeopleOnePlanet che per 12 ore (dalle 8 alle 20) sarà trasmessa su Rai Play e numerosi altri programmi Rai in una staffetta mediatica animata da associazioni, istituzioni, esponenti del mondo della scienza e della cultura e dedicata a temi di educazione ambientale, tutela della natura e sviluppo sostenibile, solidarietà, partecipazione.

Tutti nel corso della giornata potranno partecipare e interagire attraverso gli hashtag: #OnePeopleOnePlanet, #CosaHoImparato, #EarthDay2020, #iocitengo, #VillaggioperlaTerra, #focolaremedia.

Pierluigi Sassi, presidente di Earth Day ItaliaProprio il nostro paese aprirà le celebrazioni, dedicandole a Papa Francesco nel 5° Anniversario della Sua lettera Enciclica Laudato sì pubblicata lo stesso anno della firma dell’Accordo di Parigi. “La grave crisi sociale ed economica generata dal Coronavirus – dichiara Pierluigi Sassi, presidente di Earth Day Italia – se da una parte poteva rendere difficili queste celebrazioni, dall’altra ci chiama a rilanciare il tema della sostenibilità sociale ed economica che oggi mostra tutta la sua urgenza e che trova nel nostro evento globale un’occasione straordinaria”.

Tra le tante iniziative di sostegno Treedom, la piattaforma web che permette di piantare un albero a distanza e seguirlo online, si impegna, come lo scorso anno, a piantare un albero ogni 1.000 views del video che ha realizzato: nel 2019 sono stati piantati più di 10.000 alberi.

In occasione della Giornata della Terra Il Sole 24 Ore propone in edicola, da oggi per un mese, il volume “Il libro dell’ecologia” edito da Gribaudo nell’ambito della collana “Grandi Idee”.

Il libro dell'ecologia de Il Sole24 ore

Con un linguaggio semplice ed esaustivo la monografia spiega non solo come funzionano i sistemi naturali, ma anche concetti importanti di cui sentiamo tanto parlare ma di cui non sempre conosciamo il significato: dalla biodiverità al buco nell’ozono, alla reale portata dei cambiamenti climatici. Sono 90 i concetti analizzati con l’aiuto di illustrazioni e didascalie.

Stop Global Warming

Viene lanciata proprio oggi in occasione della Giornata della Terra l’iniziativa Stop Glabal Warming, promossa da Marco Cappato (tesoriere dell’Associazione Luca Coscioni e fondatore del movimento di cittadini europei sullo sviluppo sostenibile EUMANS), ed esperti come Alberto Majocchi (Professore Emerito di Scienza delle Finanze all’Università di Pavia) e Monica Frassoni (co-Presidente del Partito Verde Europeo), che ha l’appoggio di 27 Premi Nobel e 5.227 scienziati.

Marco Cappato, stop global warming

L’obiettivo è di raccogliere un milione di firme entro il 20 luglio, in almeno 7 Paesi membri UE, da presentare alla Commissione Europea con la richiesta di strutturare una proposta legislativa per fermare il riscaldamento globale, tassando le emissioni di CO2. “Chi emette anidride carbonica in Europa pagherebbe un prezzo a tonnellata e il ricavato andrebbe a beneficio dei lavoratori, con una riduzione delle tasse in busta paga”.

Oggi noti personaggi dello spettacolo, tra cui Fedez, Nina Zilli, Mara Maionchi, Neri Marcorè e Giulia Innocenzi, stanno condividendo sui propri social l’iniziativa invitando tutti a inserire l’immagine sul proprio profilo.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Sostenibilità e Ambiente

Le ultime notizie sull’argomento