Il riscaldamento a pavimento

Il riscaldamento a pavimento costituisce una valida opzione per la termoregolazione delle nostre case. Valutiamo le tipologie, i costi e il funzionamento

A cura di:

Noto come sistema a pannelli radianti, il riscaldamento a pavimento è un’alternativa valida per avere temperature confortevoli nelle nostre case in inverno. A seconda che sia ad acqua o elettrico, il riscaldamento a pavimento si compone di una serie di tubazioni a circuito chiuso o di resistenze elettriche. Entrambi questi sistemi sfruttano temperature relativamente basse, circa 35°C, mentre i radiatori tradizionali si attestano ad una temperatura di circa 70°-80°C. Tra i vantaggi c’è sicuramente l’utilizzo di energie rinnovabili, la libertà nella scelta degli spazi essendo il riscaldamento a pavimento nascosto e una quantità ridotta di polveri circolanti.

Il riscaldamento a pavimento ad acqua ed elettrico

Posto al di sotto del pavimento, questo tipo di riscaldamento irradia calore dal basso verso l’alto, consentendo una distribuzione del tutto uniforme. Il riscaldamento a pavimento ad acqua consta di una serie di tubazioni all’interno delle quali circola dell’acqua riscaldata da pannelli solari, una caldaia o una pompa di calore. Questa opzione è utile anche d’estate per rinfrescare l’ambiente utilizzando dell’acqua alla temperatura di 16°-17°C. Il riscaldamento a pavimento di tipo elettrico sfrutta, invece, un sistema di resistenze elettriche che dissipa energia sotto forma di calore.

Costi e informazioni utili

Sebbene i costi di installazione siano abbastanza alti se comparati con quelli per i tradizionali radiatori, il consumo del riscaldamento a pavimento è certamente più economico (con un risparmio che oscilla tra il 10% e il 25%).

Le informazioni da tenere in conto al momento della pianificazione di un impianto di tale tipo sono: il piano in cui verrà installato, lo spessore del rivestimento che verrà utilizzato, le caratteristiche della costruzione e la quantità di calore che si riterrà necessaria.

Consiglia questo approfondimento ai tuoi amici

Commenta questo approfondimento

Tema Tecnico

Le ultime notizie sull’argomento