Sostenibilità e responsabilità, 2 valori che uniscono Viessmann e Giro d’Italia

VIESSMANN

Viessmann per il 2022 è partner ufficiale del Giro d’Italia, una collaborazione che parte da valori condivisi di responsabilità, sostenibilità e rispetto dell’ambiente. Il truck arancione Viessmann sarà presente alla partenza di tutte le 18 tappe italiane

A cura di:

Viessmann partner del Giro d'Italia 2022
Un momento della presentazione della partnership. Da sinistra, Matteo Mursia, Sales & Partnership Director di RCS Sports & Events, Uberto Fornara, Presidente di RCS Sports & Events, Stefania Brentaroli, Marketing Manager di Viessmann Italia, Stefano Dallabona, AD di Viessmann Italia, Marco Sorosina, Head of Sales and Partnership di RCS Sports & Events

Indice degli argomenti:

Dalla condivisione di valori nascono collaborazioni destinate a lasciare il segno. E’ il caso della nuova sinergia siglata da Viessmann che nel 2022 sarà partner ufficiale del Giro d’Italia, che si aprirà il 6 maggio a Budapest e si concluderà il 29 dello stesso mese a Verona, coinvolgendo 22 squadre e 176 corridori.

L’azienda, simbolo da sempre di sostenibilità, ha dunque scelto di legarsi all’evento sportivo  – nato nel 1909 con La Gazzetta dello Sport e affiancato da Cairo RCS Media – rappresentativo del rispetto dell’ambiente e capace di educare le giovani generazioni alla bellezza del territorio.

Una collaborazione forse non casuale: in questo 2022 infatti sia Viessmann che il Giro d’Italia festeggiano 105 anni di attività e quest’anno la tappa conclusiva del Giro sarà a Verona, dove si trova la sede italiana dell’azienda.

Il Giro è un evento straordinario, che parla di fatica, resilienza, determinazione e valori sani, capace di unire e raccontare tutta l’Italia, dalle grandi città ai piccoli borghi, che difficilmente trovano visibilità in altri contesti. Un evento mediatico che coinvolge migliaia di spettatori ogni anno, con circa 17.000 ore in tv e broadcaster e una visibilità incredibile sul web: nel 2021 il Giro ha totalizzato 759 milioni di Total Worldwide Audience.

Il truck arancione Viessmann sarà presente all’Open Village alla partenza di tutte le 18 tappe italiane e sarà l’occasione per presentare le più significative novità di prodotto per l’efficienza e l’autonomia energetica,  secondo il principio di sistema integrato.

Il truck arancione Viessmann a tutte le tappe italiane del tour d'Italia

Si potrà capire come funziona un impianto energetico completo e a basso impatto ambientale per il raffrescamento e il riscaldamento, in cui tutti i componenti dialogano tra loro: dal pannello fotovoltaico abbinato al sistema di accumulo e alla pompa di calore, ai climatizzatori e ai sistemi di VMC, che garantiscono qualità e salubrità dell’aria.

Viessmann e la sostenibilità

Un impegno verso la sostenibilità, quello di Viessmann, confermato dalla partecipazione di Max Viessmann, CEO del Gruppo, alla COP26 e recentemente rafforzato nel “Report per il clima“, documento che definisce la strategia aziendale “Leap to Net Zero” fino al 2050, dove Leap è un acronimo che rappresenta la Leadership basata sull’esempio, Empowerment, per responsabilizzare le persone, Advocacy, per stimolare il movimento, e Partnership, perché solo lavorando insieme, in maniera responsabile e collaborando si possono ottenere i migliori risultati. Da qui il motto del 2022 #bettertoghether

Proprio per questo Viessmann propone sistemi integrati e collabora con una rete di installatori qualificati capaci di veicolare i valori aziendali. Investire in soluzioni climatiche efficienti infatti garantisce importanti benefici, economici – con risparmi che possono superare i 1000 euro l’anno a famiglia, garantendo nuovi posti di lavoro legati alle ristrutturazioni e impatti positivi sulla salute.

L’impegno dell’azienda è arrivare al 2050 a impatto 0 in termini di emissioni, mentre al 2030 è previsto un -48% di emissioni derivanti dalle proprie attività e -55% di emissioni legate alle attività indirette, a monte e a valle dei processi.

Bike economy, un settore in crescita

Un settore quello della bicicletta che appassiona e unisce milioni di italiani. Gli ultimi dati parlano infatti di 9 miliardi di euro di fatturato, 11 milioni di appassionati in Italia e 4 milioni di pedalatori.

RCS Sport negli ultimi 6 anni ha organizzato il progetto Ride Green che promuove le iniziative legate alla sostenibilità attraverso 3 asset principali: bici scuola, per incentivare i ragazzi a muoversi sulle due ruote, Giro E, a sostegno degli appassionati della pedalata assistita e Regala un albero che ha l’obiettivo di riforestare una porzione di suolo. Un progetto quest’ultimo che ricorda ViMove for Climate, iniziativa lanciata da Viessmann per la salvaguardia ambientale che prevedeva di premiare ogni chilometro percorso da tutti i partecipanti con la donazione di alberi a sostegno di progetti di riforestazione.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia



Tema Tecnico

Sostenibilità e Ambiente

Articoli

VIESSMANN

Il Gruppo Viessmann si occupa della produzione di sistemi per il riscaldamento, la climatizzazione e l’autoproduzione di energia ...

Le ultime notizie sull’argomento


Articolo realizzato in collaborazione con...

VIESSMANN

Il Gruppo Viessmann si occupa della produzione di sistemi per il riscaldamento, la climatizzazione e l’autoproduzione di energia ...