Rubner Haus realizza una residenza in bioedilizia che toglie il fiato

Rubner Haus

Rubner Haus è l’artefice di una straordinaria realizzazione in bioedilizia costituita da due case gemelle in legno, messe a punto utilizzando la tecnica del Blockhaus.

Rubner Haus realizza una residenza in bioedilizia che toglie il fiatoLa casa in bioedilizia è situata a pochi chilometri da Sarentino, immersa nel complesso naturalistico dell’Alto Adige con il quale vive in totale armonia, si sviluppa su due piani e occupa una superficie di oltre 150 mq.

Al piano terra sono ricavate due camere, servizi e soggiorno con cucina, mentre al piano superiore troviamo le stanze da letto e quelle dedicate allo studio.

Il legno chiaro delle travi e le finestre che aprono la vista alle montagne, rendono questi spazi caldi e intimi, garantendo relax e massimo comfort. E’ possibile ammirare il panorama del paesaggio montano anche dal piano superiore dove la terrazza offre l’illusione di avere le montagne vicinissime, tanto che sembra di poterle toccare.

La tecnica del Blockhaus per il progetto di Sarentino

Per dare forma alle due case gemelle in bioedilizia Rubner Haus ha deciso di impiegare la tecnica del Blockhaus, un sistema di costruzione risalente all’età del bronzo nel quale l’elemento principale è costituito da un blocco di travi in legno massiccio, tagliate su misura e unite con incastro a pettine negli angoli.Vista degli interniGrazie a questa tecnica è stato possibile ottenere pareti ecosostenibili al 100% in quanto prive di parti metalliche per i collegamenti. A rendere ancora più green la costruzione l’inserimento di uno strato isolante interno in fibra di legno tenero, che impedisce la formazione di condensa o umidità e rende gli ambienti altamente efficienti dal punto di vista energetico e del comfort.

L’importanza del legno per la bioedilizia

L’utilizzo del legno, naturale ed ecosostenibile al 100%, quale materia prima per la realizzazione di edifici permette di garantire sostenibilità e rispetto ambientale, aspetti sui quali si fonda l’attività di Rubner Haus.

Il legno è, infatti, un incredibile immagazzinatore di carbonio e favorisce lo sviluppo di un’economia circolare priva di rifiuti. Essendo un materiale organico non rilascia sostanze dannose alla salute umana nell’ambiente indoor e ad ogni metro cubo di legno impiegato in edilizia, corrisponde quasi una tonnellata di CO2 stoccata per tutto il ciclo di vita del manufatto.

Tutti questi vantaggi spingono Rubner a utilizzare il legno per dare forma ad abitazioni da sogno, sostenibili e confortevoli. In particolare il legno impiegato proviene da zone alpine a deforestazione controllata che si estendono per 150 km nei dintorni della segheria del gruppo in Austria.

Consiglia questo comunicato ai tuoi amici

Tema Tecnico



Altri articoli riguardanti l'azienda

Notizie dall'Azienda