IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Approfondimenti > Bioedilizia: perché conviene investire in edifici eco-sostenibili

Bioedilizia: perché conviene investire in edifici eco-sostenibili

Materiali naturali, impianti tecnologici e coperture verdi: vediamo come rendere green friendly la propria abitazione con tutti i vantaggi che ne derivano.

A cura di: Fabiana Valentini

Perché conviene investire nella bioedilizia

 

Creare una casa a basso consumo energetico, ma che al tempo stesso sia confortevole e accogliente. Questo è l’obiettivo della bioedilizia, da sempre impegnata nel realizzare progetti a basso impatto ambientale con risorse rinnovabili e tecniche innovative.

 

Perché investire in edifici eco-sostenibili? È un gesto concreto verso la natura: la scelta di materiali ecologici e tecnologie green friendly consente di ridurre le emissioni di CO2, conservare le risorse naturali rispettando la biodiversità ambientale. Ma a ringraziare di questa scelta non è solo l’ambiente: vi è un significativo miglioramento della qualità della vita e della salute per la comunità oltre a benefici economici altrettanto importanti.

 

L’investimento economico iniziale ha un ritorno interessante, anche in termini di appetibilità sul mercato. Le case eco-sostenibili, secondo il World Green Building Council, sono più interessanti per un compratore che desidera ottenere un’abitazione con standard energetico alto. 

Materiali naturali: rispettosi dell’ambiente e altamente performanti 

La bioedilizia sceglie in maniera consapevole i materiali da utilizzare seguendo dei precisi criteri ecologici che rispettino la natura e le sue risorse. Diventa importante valutare la disponibilità del materiale prediligendo quello di provenienza locale, seguirne il processo di estrazione facendo in modo che impatti il meno possibile sulla natura e optare per una lavorazione a basso dispendio energetico.

 

Pannello di sughero Corkpan di Tecnosugheri 100% naturale

Il pannello di sughero Corkpan di Tecnosugheri è 100% naturale ed è il frutto di un processo termico di tostatura che ne permette l’agglomerazione senza l’impiego di collanti aggiunti.

 

Infine è importante scegliere materiali certificati, che siano privi di sostanze tossiche e che siano riciclabili una volta finito il loro ciclo di vita. Legno, sughero, argilla, fibra di cellulosa sono solo alcuni dei materiali dalle ottime prestazioni termoacustiche, durevoli nel tempo e dal gradevole impatto estetico.

 

La combinazione dei materiali eco-compatibile permette di rendere la casa a prova di spreco energetico: sono moltissime le risorse green friendly che permettono di ottenere un perfetto isolamento termico, riducendo al minimo le perdite di calore. Il risultato? Gli impianti di climatizzazione vengono utilizzati il meno possibile, con un vantaggio sia per il portafogli che per la salute. 

Impianti fotovoltaici per il risparmio energetico

Costruire sostenibile significa saper utilizzare le risorse naturali in maniera oculata e attenta al fine di produrre energia nel rispetto dell’ambiente. Per questo motivo diventa importante investire negli impianti fotovoltaici così da produrre autonomamente energia elettrica per la propria abitazione.

 

Installare un impianto fotovoltaico è un gesto concreto sia per le nostre finanze sia per l’ambiente: non si utilizzano i combustibili fossili e di conseguenza non si producono emissioni dannose per il pianeta.

 

Tegosolar è la tegola fotovoltaica brevettata da Tegola Canadese,

La tegola fotovoltaicaTegosolar di Tegola Canadese, si integra architettonicamente nei manti di copertura

Coperture verdi: i vantaggi delle piante in città

Integrare il verde per creare un ecosistema urbano, respirare aria pulita e combattere il grigiore da città. Le coperture green permettono di fare questo e molto di più: sono la soluzione naturale per “salvare” le città dalla cementificazione e combattere i danni della massiccia urbanizzazione. Ma vediamo nel dettaglio perché conviene investire in un edificio eco-sostenibile optando per coperture e facciate verdi.

 

I vantaggi dei tetti verdi

I tetti verdi hanno numerosi vantaggi tra cui combattere lo smog cittadino e l’effetto dell’isola di calore.

 

Oasi verdi, ricche di piante e fiori non possono che rendere le nostre città più vivibili e accoglienti. Ma la presenza di coperture e facciate verdi non ha solo una funzione ornamentale, bensì è un’ottima soluzione per combattere l’effetto dell’isola di calore. Le piante creano un microclima favorevole agli abitanti dell’edificio, con il risultato di evitare l’utilizzo di sistemi di raffrescamento artificiali.

 

A questa caratteristica si unisce anche la produzione di ossigeno: le piante sono in grado di catturare le polveri sottili, restituendo aria fresca e salubre. Inoltre investire in coperture verdi significa investire in un sistema vantaggioso per il controllo delle acque: la presenza di piante, infatti, consente di assorbirle e drenarle evitando che si formino accumuli dannosi per l’impermeabilizzazione delle coperture.

 

Ricordiamo inoltre che la Legge di Bilancio 2018 ha introdotto il Bonus Verde, valido fino al 31 dicembre di quest'anno che prevede una detrazione pari al 36%, entro un limite di 5.000 euro per unità immobiliare, delle spese sostenute per la sistemazione a verde di aree scoperte private di edifici esistenti.

Consiglia questo approfondimento ai tuoi amici

Commenta questo approfondimento

Le ultime notizie sull’argomento
12/02/2018

Un laboratorio riqualificato NZEB

TeicosLab è il primo edificio di Milano a uso laboratorio riqualificato come Nzeb e classificato in categoria A4+  

E’ stato inaugurato nei giorni scorsi a Milano TeicosLab, la nuova sede operativa di Teicos Group, ...

08/02/2018

Un hotel galleggiante ed ecofriendly sta per sorgere in Svezia

Ispirato all’epoca in cui il legno degli alberi veniva trasportato sui fiumi, l’hotel galleggiate “Artic Bath” promette paesaggi mozzafiato e impatto quasi zero sull’ambiente.     In Svezia, sul fiume Lule, sta per ...

07/02/2018

Gli edifici NZEB, caratteristiche e prestazioni

Venerdì 9 febbraio parte il TOUR sugli edifici NZEB, che necessitano di poca energia e vantano alte prestazioni, promosso e partecipato da SOLARTEG in collaborazione con l'ente organizzatore AssForm     Solarteg, in ...

06/02/2018

RiceHouse: il riso come risorsa edilizia del futuro

L’innovativa idea di Tiziana Monterisi ha vinto il premio speciale dell’Agenzia CasaClima nell’edizione 2018 di Klimahouse Startup Award, competizione incentrata sull’innovazione green e i giovani imprenditori del ...

31/01/2018

Un futuristico grattacielo in grado di ridurre lo smog

Il grattacielo green Tao Zhu Yin Yuan in Taiwan progettato dall’eco-architetto Vincent Callebaut pensato per diminuire le emissioni di CO2     Le metropoli asiatiche si sviluppano e crescono a vista d’occhio, proiettate sempre di ...

25/01/2018

Un eco resort che unisce design e ecologia

Naman Retreat Hay Hay è il resort eco-friendly di Vo trong Nghia Architects in corso di realizzazione nel cuore del Vietnam     Il Vietnam offre alcune delle spiagge più belle al mondo: qui sorge il resort lussureggiante che ...

23/01/2018

Cosa significa vivere in una PASSIVHAUS

Dal 2000 ad oggi l’Italia ha visto crescere il numero di edifici realizzati secondo lo standard Passivhaus. Il “Polo Scolastico di Collecchio” come studio applicativo     La panoramica di edifici realizzati secondo lo ...

22/01/2018

Inaugurato un edificio nZEB all'Università di Sannio

Un progetto voluto per testare le innovative metodologie progettuali, costruttive e impiantistiche, che garantiscano che l'edificio produca più energia di quanta ne consumi.     E' stata inaugurata nei giorni scorsi a Benevento, in ...