IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > A Prato case più ecosostenibili grazie ai rifiuti dell’industria tessile

A Prato case più ecosostenibili grazie ai rifiuti dell’industria tessile

E' stato presentato nei giorni scorsi il nuovo Allegato K al Regolamento Urbanistico del Comune di Prato che ha l'obiettivo di realizzare nuove forme dell'abitare, più sostenibili dal punto di vista dei consumi energetici e dei costi grazie a nuove tecniche di progettazione, che includono anche l'utilizzo di scarti tessili come isolanti, con il doppio risultato di diminuire anche i conferimenti in discarica di materiali riciclabili. Il nuovo Allegato K sostituisce la prima versione realizzata dal Comune di Prato nel 2006 che si è aggiornata in seguito all'evoluzione della normativa a livello regionale e nazionale e all'approvazione da parte del Parlamento Europeo del pacchetto clima - energia 20-20-20.
La prima novità è che l'Allegato K sarà esteso agli edifici già esistenti e quindi a ristrutturazioni (interventi di rifacimento delle facciate, dei tetti e degli infissi esterni) con l'obiettivo di migliorarne l'efficienza energetica per ottenere una riduzione dei consumi energetici che ponga gli immobili in "classe A". L'altra novità è la sperimentazione di alta qualità edilizia per la sostenibilità e la riduzione dell'impatto sulle altre risorse naturali e del rischio idraulico: rientrano in quest'ambito il recupero e il riciclo degli scarti della produzione tessile per realizzare pannelli di coibentazione per gli edifici, con una sorta di "filiera corta" dei rifiuti di questo genere che diventano materiali ecologico a "km 0" per edifici ad energia quasi zero. In questo modo si evita lo smaltimento in discarica di quantità notevoli di rifiuti, riuscendo così ad abbassare le tariffe di smaltimento. Come ha spiegato Roberto Meoni, responsabile della gestione degli impianti di Asm "l'azienda si occupa della raccolta, della selezione e dell'igienizzazione degli scarti per farne materia rigenerata: sono già state avviate alcune collaborazioni con l'Unione Industriale Pratese e con alcune aziende locali per valutare le possibili opzioni di impiego dei cascami tessili". Tra queste appunto l'impiego per la produzione di prodotti isolanti per l'edilizia, sviluppato dalla Manifattura Maiano. I materiali prodotti a partire dai rifiuti tessili selezionati e trattati da ASM si integrano perfettamente nei criteri di premialità definiti dall'allegato K, che dà infatti l'opportunità di ottenere sconti sugli oneri di urbanizzazione secondaria pari al 20% o incrementi volumetrici dal 5% per gli immobili fino a 500 metri quadrati e dell'1% oltre queste dimensioni alle imprese e ai committenti che scelgono di andare oltre i requisiti minimi imposti dalla legge quanto ad efficienza energetica.
Per quanto riguarda l'Allegato J, che disciplina la sicurezza degli impianti all'interno degli edifici, si è adeguata la precedente normativa agli ultimi aggiornamenti di legge.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
24/05/2017

Progettazione integrata per una residenza in classe energetica A

Piranesi44 è una nuova residenza di Milano in classe energetica A in cui tutto è stato studiato per la massima sostenibilità ed efficienza energetica       Piranesi44 è un complesso residenziale firmato Beretta ...

17/05/2017

Modulo abitativo flessibile, tecnologico e ad alta efficienza energetica

PUR-E HOUSE è un progetto firmato dal Politecnico di Milano per la realizzazione di un modulo prefabbricato con involucro in poliuretano, bello e sostenibile        Sviluppato da un progetto del Politecnico di Milano in ...

11/05/2017

Laboratorio di energia sostenibile e ad alta efficienza

Energy Campus, nuovo centro di formazione e comunicazione, dal forte impatto architettonico e caratterizzato da attenzione all'ambiente e all’efficienza energetica     Stiebel Eltron, azienda specializzata nei settori ...

05/05/2017

Facciata ventilata per la riqualificazione energetica

In un intervento di riqualificazione di una villetta i proprietari hanno saputo unire  gusto estetico personale e massima efficienza, grazie anche al sistema isolante portante ISOTEC PARETE     In provincia di Udine è stato ...

21/04/2017

Dialogo continuo tra spazi interni dell’edifico e natura circonstante

"The place of ideas" è la prima business school e innovation centre in Etiopia, realizzata per promuoverne l’industrializzazione e lo sviluppo      Il progetto per la nuova sede universitaria dell’Ethio European Business ...

20/04/2017

L’eco-resort Ledro Mountain Chalet: un progetto ecosostenibile

Nasce nel cuore del Trentino, nella suggestiva valle di Ledro, un resort completamente ecosostenibile realizzato secondo i principi della bioarchitettura.     Nella suggestiva vallata tra il Lago di Garba e le Dolomiti del Brenta sorge un ...

14/04/2017

Inaugurata la nuova mensa di Amatrice, tutta in legno e vetro

Legno e vetro caratterizzano il progetto "Amate Amatrice" firmato Stefano Boeri Architetti e realizzato grazie alla campagna di raccolta fondi organizzata subito dopo il terremoto dal Corriere della ...

13/04/2017

Recupero e riqualificazione di un edificio scolastico grazie allo #Sbloccascuole2017

La scuola di Salice Salentino, in provincia di Lecce, è stata oggetto di un interessante intervento di recupero e oggi vanta ottimi livelli di efficienza energetica raggiunti grazie anche all'applicazione di  XENERGY™ ETICS di ...