IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > A ZeroEmission Rome presentate dal GSE le modifiche al nuovo sistema di incentivazione per le rinnovabili

A ZeroEmission Rome presentate dal GSE le modifiche al nuovo sistema di incentivazione per le rinnovabili

In occasione  del primo giorno di ZeroEmission Rome  2012, durante il convegno inaugurale di Eolica Expo Mediterranean, il Gse (Gestore Servizi  Energetici) ha presentato le procedure applicative del nuovo sistema  di incentivazione per energia da fonti rinnovabili elettriche non  fotovoltaiche, introdotto dal DM del 6 luglio 2012.
   
"La grande  novità consiste nel fatto che l'energia resterà di proprietà di chi la produce,  il quale la rivenderà sul mercato; il Gse pagherà poi la differenza, se  esistente, tra il prezzo di vendita e l'incentivo - ha dichiarato Costantino Lato, direttore Studi,  Statistiche e Servizi Specialistici del Gse - Il calcolo dell'incentivo avverrà, inoltre, al momento della reale  entrata in vigore dell'impianto e non, come invece avveniva in passato, quando  autorizzato".
 Le procedure applicative presentate dal Gse  sono scaricabili dal portale www.zeroemission.eu .
               
"Siamo molto  soddisfatti del fatto che il Gse si sia mosso nei tempi prestabiliti apportando  queste modifiche al sistema incentivante - ha   commentato Simone Togni,  presidente di Anev (Associazione  Nazionale Energie del Vento) - Non si tratta di grandi stravolgimenti, ma si inizia  a essere nella giusta direzione, considerato che il decreto sulle rinnovabili  non lasciava molti margini di cambiamento al Gse. Nel merito delle modifiche,  mi sento di dire che, con questa normativa, soltanto i nuovi gruppi solidi e  strutturati saranno in grado di resistere al mercato, mentre quelli  medio-piccoli potrebbero trovarsi in difficoltà".
 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia