IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Concorso internazionale per le ristrutturazioni e costruzioni sostenibili nelle Alpi

Concorso internazionale per le ristrutturazioni e costruzioni sostenibili nelle Alpi

Al via la seconda edizione di "Constructive Alps", concorso internazionale di architettura sostenibile sulle Alpi indetto in Svizzera, per interventi di ristrutturazione e costruzione sostenibili nelle Alpi.
Il premio organizzato in collaborazione con il Governo del Principato del Liechtenstein e con il sostegno dell'Università del Liechtenstein e della CIPRA, Commissione Internazionale per la Protezione delle Alpi, ha una dotazione di 50.000 euro.
Il premio intende incoraggiare architetti e committenti all'utilizzo di tecniche costruttive ad alta efficienza energetica e di materiali da costruzione regionali, evidenziando i vantaggi dell'edilizia sostenibile, sia nelle costruzioni che nelle ristrutturazioni.
 
I progetti realizzati possono essere presentati fino al 19 febbraio 2013. La Giuria internazionale valuterà i progetti, sia nuove costruzioni che ristrutturazioni, riguardanti edifici residenziali pubblici o privati, edifici per servizi o attività commerciali, industriali e per il tempo libero realizzati o ristrutturati nelle Alpi tra il 2008 e il 2012, e nell'estate procederà alla premiazione. Nella valutazione verranno considerati sia aspetti estetici sia criteri complessivi di sostenibilità: il collegamento degli edifici con la rete di trasporto pubblico, la scelta di materiali da costruzione ecologici e l'efficienza energetica.
Una Giuria internazionale presieduta dal giornalista di architettura svizzero Köbi Gantenbein selezionerà gli edifici mediante una procedura in due fasi. I requisiti per partecipare alla prima fase sono minimi: bastano due foto, una breve descrizione che illustri perché l'edificio presentato è sostenibile e poco altro. Con il concorso la Svizzera intende incoraggiare il maggior numero di architetti e committenti da tutte le Alpi a presentare al concorso i loro progetti realizzati. Successivamente la Giuria visiterà 25 progetti. Sottoponendoli a un ulteriore esame in loco, li selezionerà in base a criteri di sostenibilità. Il 30 agosto la ministra dell'ambiente della Svizzera, la consigliera federale Doris Leuthard, annuncerà i vincitori in occasione della premiazione presso il Museo alpino di Berna.
  

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
21/07/2017

Polo deccellenza made in Italy a Nairobi

In via di realizzazione a Nairobi un centro ospedaliero d’avanguardia realizzato in una zona green nel rispetto dell’ambiente     E’ stato presentato nei giorni scorso l’East African Kidney Institute Centre of Excellence ...

20/07/2017

Riqualificazione efficiente secondo il protocollo CasaClima R

Il progetto vincitore del concorso Viessmann 2016 per la riqualificazione energetica e il miglioramento del comfort abitativo interno di un edificio a Riccione       Lo Studio Tecnico Associato Newton è stato premiato lo ...

20/07/2017

Tour Marachre, per una banlieue a filiera corta

A pochi chilometri da Parigi l'innovativa doppia fattoria verticale autosufficiente dal punto di vista energetico.     E’ il 2015 quando a Parigi si firma l’accordo COP 21 sulla riduzione del surriscaldamento globale. Se da ...

18/07/2017

Nuovo skyline per Lodi con Torre Zucchetti

L'ormai ex Pirellino rinasce più eco-friendly che mai     In occasione della tanto attesa inaugurazione, si torna a parlare di Torre Zucchetti, la nuova futuristica impresa di Marco Visconti. Realizzato con la collaborazione di MAP ...

14/07/2017

Per le situazioni di emergenza la casa rinnovabile e autosufficiente

LIFEHAUS è un progetto che sviluppa abitazioni neutrali a basso consumo energetico e autosufficienti, partendo da materiali di riciclo.
     L'architetto libanese Nizar Haddad ha realizzato il progetto LIFEHAUS ovvero ...

13/07/2017

Piazza Gae Aulenti: il belvedere si tinge di green

piuarch vuole un tetto verde per il Porta Nuova Building.       Con un po' di ritardo rispetto ai colleghi europei, anche la capitale meneghina da qualche tempo ripensa lo sviluppo urbanistico in altezza e senza più freni. Palazzo ...

12/07/2017

Casa Smart Plus a emissioni quasi 0

Un sistema costruttivo innovativo che assicura contenimento dei consumi, risparmio in bolletta e utilizzo esclusivo di energie rinnovabili     Presentato recentemente a Casale sul Sile, in provincia di Treviso, il primo cantiere aperto Casa ...

12/07/2017

Eco-villaggio sostenibile H20S in Senegal

Nasce l’eco-villaggio progettato dallo studio veneziano TAMassociati all’insegna dell’ecologia e dello sviluppo comunitario.       In un territorio come quello africano desertificazione ed emigrazione sono solo alcuni dei ...