IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > In Umbria stanziate risorse per la riqualificazione energetica degli edifici Ater

In Umbria stanziate risorse per la riqualificazione energetica degli edifici Ater

Coinvolte dal progetto 284 famiglie in 13 comuni

La Giunta regionale ha assegnato all'"Ater" Umbria risorse per un totale di 1 milione 136 mila euro, per interventi di miglioramento energetico su immobili di edilizia residenziale pubblica di proprietà dei Comuni. "I finanziamenti – ha spiegato l'assessore regionale all'ambiente Silvano Rometti, proponente il provvedimento – serviranno, per lo più, alla sostituzione delle vecchie caldaie con caldaie ad alta efficienza energetica e degli infissi a vetro singolo con  moderni infissi a doppio vetro. Si tratta di piccoli interventi, per coinvolgere il maggior numero possibile di famiglie. Gli edifici interessati dall'azione di miglioramento energetico sono distribuiti in 13 Comuni e coinvolgono un totale di 284 famiglie che potranno beneficiare di significative riduzioni sul costo delle bollette energetiche, di luce e gas, e di un miglior comfort abitativo".
Gli edifici sono stati individuati d'intesa con l'Anci  regionale sulla base delle esigenze di riqualificazione energetica evidenziate dall' "Ater" relativamente agli immobili residenziali che gestisce per conto dei Comuni, i quali parteciperanno alla realizzazione degli interventi  con un cofinanziamento di quasi   181 mila euro, in qualità di proprietari degli alloggi.  
"Gli interventi saranno subito realizzati dall'ATER, così da assicurare il godimento degli effetti prodotti dall'azione di riqualificazione già a partire da questo inverno. Negli ultimi  due anni - conclude Rometti – abbiamo destinato al settore dell'edilizia residenziale pubblica per l'efficientamento del patrimonio immobiliare esistente 6 milioni di Euro, interessando oltre 100 edifici. Un impegno che contiamo di proseguire anche attingendo alle risorse della nuova programmazione regionale 2014 – 2020".

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia