IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Il Lazio approva la legge sulla geotermia

Il Lazio approva la legge sulla geotermia

Obiettivo della legge semplificare le procedure e facilitare l'accesso

 

 

La Regione Lazio ha approvato una legge sulla geotermiafonte energetica rinnovabile che utilizza il calore della terra o l'acqua delle falde per per la climatizzazione degli edifici residenziali e pubblici.

La legge vuole semplificare le procedure e garantire trasparenza, facilitando l'accesso a una fonte pulita che garantisce un risparmio nel tempo per i cittadini, che possono usufruire anche di detrazioni fiscali, rappresenta un’opportunità di sviluppo anche per le imprese che potranno investire per l’innovazione dei sistemi energetici e porta ad una riduzione delle emissioni di CO2 fino al 50%.

Come funzionano gli impianti di geotermia? Funzionano attraverso le pompe di calore. In particolare la legge della Regione Lazio riguarda la geotermia a bassa entalpia, che è quella con le sonde meno profonde e che usa le temperature più basse, quindi molto poco impattante dal punto di vista ambientale. La legge definisce la classificazione delle tipologie di geotermia, e stabilisce la classificazione degli impianti geotermici a seconda della sorgente termica utilizzata.

 

Mario Buschini, assessore all’ambiente della Regione ha sottolineato l'importanza della nuova norma "per un Lazio che diventa sempre più sostenibile anche attraverso una corretta diffusione della geotermia come fonte di produzione di calore e di energia tratta da fonti rinnovabili e che procede, così, al contenimento dei consumi energetici".

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia