IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > + 46% per il fotovoltaico nel primo semestre 2016

+ 46% per il fotovoltaico nel primo semestre 2016

Pubblicato l'Osservatorio Anie Rinnovabili, nei primi 6 mesi dell'anno, rispetto al 2015 cresce il fotovoltaico, calano eolico e idroelettrico

 

 


Nonostante le nuove installazioni di eolico, fotovoltaico e idroelettrico nel I semestre 2016 siano in calo del -19% rispetto allo stesso periodo del 2015, l'Osservatorio di giugno di Anie Rinnovabili su dati Gaudì, segnala un cauto ottimismo per il comparto delle rinnovabili.

 

 

L’analisi dei dati congiunturali degli ultimi due trimestri mostra infatti una curva in deciso miglioramento per eolico (+516%), fotovoltaico (+30%) e idroelettrico (+28%).

 

Fotovoltaico 

Andamento positivo per il fotovoltaico con la potenza installata che nel primo semestre del 2016 raggiunge circa 195 MW, segnando una crescita del 46% rispetto allo stesso periodo del 2015. Anche il numero di unità di produzione cresce del 10%.

 

 

Per quanto concerne le classi di potenza, il 54% del totale delle installazioni è nelle classi di potenza inferiori ai 20 kW, che corrispondono al 96% degli impianti connessi.

 


Le Regioni che hanno registrato il maggior incremento in termini di potenza sono Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia, mentre quelle con il maggior decremento sono Liguria, Toscana, Umbria e Veneto. Le regioni che hanno registrato il maggior incremento in termini di unità di produzione sono Basilicata, Calabria, Campania, Friuli Venezia Giulia, Puglia e Sicilia, mentre quelle con il maggior decremento sono Molise e Trentino Alto Adige.

 

Eolico

Cala del 53%, rispetto al primo semestre del 2015, la potenza dei nuovi impianti eolici installati tra gennaio e giugno 2016, che raggiunge circa 92 MW, mentre le unità di produzione da fonte eolica connesse in rete sono rimaste praticamente uguali (+0,5%). Le richieste di connessione di unità di produzione di taglia superiore ai 200 kW costituiscono il 73% degli impianti installati. A livello regionale l''89% della potenza connessa si trova in Basilicata, Campania, Sicilia, Puglia, Calabria e Sardegna.

 

Idroelettrico

Ancora in negativo il comparto che  registra un calo del 52% della nuova potenza installata, mentre il numero di unità di produzione rispetto allo stesso periodo del 2015 è aumentato del 5%.

 

 

Le Regioni che hanno registrato il maggior incremento di potenza rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente sono Friuli Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Sicilia e Toscana. Gli impianti idroelettrici di taglia inferiore ai 3 MW connessi nel primo semestre 2016 costituiscono l’ 83% del totale.

 

Rispetto al Decreto del 23 giugno Incentivazione dell'energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili diverse dal fotovoltaico ANIE Rinnovabili esprime soddisfazione perché il MiSE ha recepito, nella versione pubblicata in G.U., la proposta di modifica all’art. 3 comma 2 lettera a) estendendo, agli impianti ad accesso diretto diversi dall’idroelettrico, la finestra temporale per la loro realizzazione sino a tutto il 2017.

"In ogni caso, il ritardo accumulato per la pubblicazione del D.M. sicuramente penalizzerà le installazioni nel 2016 di eolico e idroelettrico per i quali le attese di sviluppo sono concentrate prevalentemente sugli impianti di piccola taglia".

 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
26/07/2017

La macchina ibrida alimentata da fotovoltaico

Panasonic e Toyota hanno siglato una partnership ed è ora disponibile la Prius PHV un'auto ibrida a energia solare   Il futuro è già iniziato e sono sempre di più le applicazioni dei pannelli fotovoltaici non solo per ...

26/07/2017

Rinnovabili non fotovoltaiche, on line il bollettino GSE

Pubblicato il documento con l'aggiornamento al 31 dicembre 2016 sui meccanismi di incentivazione degli impianti a fonti rinnovabili diversi dal fotovoltaico.        Il GSE ha pubblicato sul proprio sito il ...

25/07/2017

Eindhoven raccoglie la sfida della sostenibilit con Nieuw Bergen

Il progetto di tetti verdi e giardini tascabili di MRVD e SDK      Eindhoven non perde un colpo in fatto di sostenibilità. Nieuw Bergen è il nome del progetto ipermoderno che ridisegna un'area di 29.000 metri ...

21/07/2017

Fotovoltaico e grid parity, ci siamo!

Quali sono le opportunità che oggi offre il settore fotovoltaico anche in termini di impianti industriali? Qual è lo scenario possibile per i prossimi anni? Quanto è vicina la grid parity?     Si è svolto a Milano PV ...

18/07/2017

Nuovo skyline per Lodi con Torre Zucchetti

L'ormai ex Pirellino rinasce più eco-friendly che mai     In occasione della tanto attesa inaugurazione, si torna a parlare di Torre Zucchetti, la nuova futuristica impresa di Marco Visconti. Realizzato con la collaborazione di MAP ...

17/07/2017

Il GSE sospende gli effetti delle verifiche per impianti fv non certificati

Per gli impianti fotovoltaici di potenza compresa tra 1 e 3 kW, il GSE ha sospeso gli effetti dei provvedimenti di verifica, in attesa del completamento dell’iter parlamentare del DDL “Legge annuale per il mercato e la ...

11/07/2017

Nei prossimi 4 anni 2GW di nuovi impianti per il fotovoltaico italiano

Le fonti rinnovabili sul mix energetico in Italia oggi hanno raggiunto quota 38.5%. Il fotovoltaico italiano nella top 5 mondiale per base installata. Quanto è vicina la grid parity?   A cura di Damiano Cavallaro - Energy&Strategy ...

10/07/2017

Le rinnovabili tornano a crescere: +66% nei primi 5 mesi del 2017

Grazie agli impianti di grande taglia le FER nel periodo gennaio/maggio raggiungono 432 MW. L’Osservatorio Anie Rinnovabili    
Pubblicato da Anie Rinnovabili il consueto Osservatorio sulle energie rinnovabili elaborato su dati ...