IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Progetto europeo EASEE per ripensare il tema della riqualificazione

Progetto europeo EASEE per ripensare il tema della riqualificazione

Saranno presentate a Torino le innovazioni del progetto che vede tra i propri partner anche Magnetti Building

Saranno presentati a Restructura giovedì 26 novembre i primi risultati complessivi del progetto europeo EASEE (Envelope Approach to improve Sustainability and Energy Efficiency), nato circa 4 anni fa e costituito da 16 partner provenienti da 8 paesi diversi, con l'obiettivo di migliorare l'efficienza energetica degli edifici esistenti costruiti prima del 1975, mediante la riqualificazione energetica e il recupero edilizio, minimizzando l’impatto sugli occupanti e migliorando l’aspetto estetico dell’involucro esterno.

La riqualificazione energetica di edifici "vecchi" particolarmente energivori è un tema molto importante e attuale considerando che, secondo gli studi, superano la metà degli immobili europei, e sono stati realizzati in un periodo storico in cui l’attenzione all’efficienza e al risparmio energetico non erano ancora presenti.

Il progetto EASEE ha dunque sviluppato nuove soluzoni tecnologiche isolanti volte a trasformare gli edifici costruiti prima del 1975 in unità energeticamente efficienti, migliorandone l’involucro opaco intervenendo dall’esterno, dall’interno o nella cavità, qualora presente. Parallelamente all’innovazione tecnologica, il progetto porta come valore aggiunto lo sviluppo di un processo di ristrutturazione edilizia in chiave energetica che minimizzi il disturbo per gli abitanti e riduca la domanda di energia, mantenendo l’estetica originale dell’edificio.

Dal 2012 al 2015 il Consorzio, coordinato da D’Appolonia Spa, ha portato avanti un progetto del valore complessivo di 7,7 Milioni di euro, di cui 5 finanziati dalla Comunità Europea. I primi tamponamenti su facciate di prova in diverse zone geografiche, da Milano (presso il Politecnico) a Danzica (in Polonia) a Madrid (in Spagna), hanno evidenziato che è possibile riqualificare energeticamente edifici obsoleti, migliorandone l’estetica e arrecando il minor disagio possibile agli abitanti. Il nuovo obiettivo è è quello di terminare entro la fine del 2015 il rivestimento di oltre 500 mq di edificio multi residenziale a Cinisello Balsamo, di proprietà ALER.

 

Tra i 16 partner che hanno partecipato al progetto anche Magnetti Building che ha messo a disposizione del Consorzio di ricerca le proprie competenze e know-how. L’Ing. Francesco Sonzogni, responsabile di progetto di Magnetti Building commenta: "Il progetto EASEE si prefigge il recupero edilizio e il risparmio energetico degli edifici residenziali esistenti, multipiano e multiproprietà, minimizzando l’impatto sugli occupanti e migliorando l’aspetto estetico dell’involucro esterno".


Le soluzioni tecnologiche e le relative strategie studiate nell'ambito del progetto EASEE per la loro implementazione nell’ambito della ristrutturazione edilizia in chiave energetica verranno presentate a Retructura di Torino nel corso del workshop “Dalla progettazione all’installazione: nuovi approcci per l’efficienza energetica negli edifici”, in programma giovedì 26 Novembre alle ore 14.

 

 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
18/01/2017

La rinnovabili sempre più competitive, il futuro è green!

Come le rinnovabili possono decarbonizzare il settore energetico, grazie alla diminuzione dei costi, innovazione tecnologica e politiche efficienti     Irena, l’agenzia internazionale per le energie rinnovabili, ha presentato il nuovo ...

18/01/2017

Nuove tipologie abitative a Made

Come stanno cambiando le abitudini e i comportamenti delle persone rispetto ai consumi, al lavoro, alla sostenibilità e alla casa? Scopriamolo a Milano dall'8 all'11 marzo 2017.   MADE expo, una delle più importanti manifestazioni ...

17/01/2017

Dalla diffusione della micro-cogenerazione benefici economici e ambientali

Uno studio pubblicato dalla società Althesys analizza i benefici a livello economico, di risparmio energetico e diminuzione delle emissioni in ambiente che deriverebbero dalla crescita della microcogenerazione       La ...

17/01/2017

Lo smog soffoca le città italiane

L'ultimo Report di Legambiente lancia l'allarme, sono 32 le città in cui è stata superata la soglia di polveri sottili consentita dalla legge. Serve un piano nazionale che aiuti gli amministratori a intervenire ...

13/01/2017

Al Campus di Savona autonomia energetica e rinnovabili

Lo Smart Energy Building vanta autosufficienza energetica grazie a geotermia, fotovoltaico e movimento degli studenti       Prosegue l’impegno del Campus di Savona quale Centro di Innovazione nazionale sulle tecnologie per la Smart ...

11/01/2017

Progetto di “Rigenerazione Urbana” dell’Area ex Expo Milano 2015

Il Bando, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana e dell’Unione Europea, per la rigenerazione dell’area Expo sarà aperto fino al 28 febbraio 2018.        Arexpo S.p.A. ha indetto una procedura ...

05/01/2017

Crescono le rinnovabili, diminuisce la dipendenza energetica

L'Istat ha pubblicato l'edizione 2016 dell’Annuario statistico italiano che traccia una fotografia dei principali settori in Italia, tra cui ambiente ed energia.     L’Istat ha pubblicato l’edizione 2016 dell’Annuario ...

04/01/2017

A Klimahouse alla scoperta degli edifici più sostenibili e ad alta efficienza energetica

Tornano dal 26 al 29 gennaio le visite degli Enertour ad edifici che uniscono architettura, efficienza e design     Si conferma anche per l’edizione 2017 di Klimahouse il ricco programma degli Enertour con le visite ai più ...