IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Verso gli edifici a energia quasi zero

Verso gli edifici a energia quasi zero

Oggi 6 ottobre a Bologna, in occasione del SAIE (Salone Internazionale dell'Edilizia), si terrà il 29° convegno Aicarr, l'Associazione Italiana Condizionamento dell'Aria, Riscaldamento e Refrigerazione.
Il tema scelto per l'edizione di quest'anno dal Comitato Scientifico è "Verso gli edifici a energia quasi zero: le tecnologie disponibili". La motivazione di tale scelta deriva dall'estrema attualità dell'argomento: il termine energia 'quasi-zero' è infatti stato introdotto dalla recente Direttiva Europea 2010/31/UE per definire edifici a prestazioni energetiche elevatissime e in cui il fabbisogno energetico complessivo, molto basso, dovrebbe essere coperto in misura significativa da energia prodotta da fonti rinnovabili. Il raggiungimento di questo obiettivo richiede dunque un'attenta analisi delle soluzioni tecnologiche oggi disponibili, non solo in un'ottica di riduzione dei fabbisogni di energia primaria necessaria per i diversi usi dell'edificio, ma anche in una visione più ampia legata alla sostenibilità ambientale e all'uso consapevole delle risorse e dei materiali. La scelta delle soluzioni architettoniche e costruttive da adottare per minimizzare i fabbisogni energetici deve dunque necessariamente interfacciarsi con quella di sistemi impiantistici in grado di garantire adeguate condizioni di benessere. E' pertanto indispensabile valutare le possibilità di utilizzo di sistemi di produzione di energia alternativi a quelli tradizionali e approfondire diversi aspetti relativi ai sistemi integrati multienergia derivanti da fonti rinnovabili, alle pompe di calore, e alla cogenerazione, nell'ottica della massima valorizzazione dell'energia primaria, possibilmente impiegando le risorse energetiche locali che minimizzano i costi di trasporto.
L'argomento verrà  trattato nei suoi molteplici aspetti, tenendo conto anche della eterogeneità del pubblico che parteciperà. Tra i numerosi interventi in programma verranno affrontate, sempre nell'ottica degli zero energy building, le tematiche dell'ottimizzazione energetica degli edifici, del ruolo del solare termico, dei sistemi energetici integrati per l'edilizia residenziale, delle problematiche connesse agli edifici con involucro trasparente, dell'edilizia sociale con elevate prestazioni energetiche a basso costo, dell'integrazione tra pompe di calore geotermiche e aerotermiche ad assorbimento con impianti solari.
Oltre all'esposizione di queste relazioni ci sarà la presentazione dello studio di alcuni casi-modello e la possibilità di partecipare a una tavola  rotonda  di confronto.
Tutti questi diversi momenti sono stati pensati per approfondire nel maggior numero di direzioni possibili  il tema principale, nella comune consapevolezza che, a fronte di un obiettivo comune (la riduzione del consumo energetico), molteplici sono le strategie da adottare e differenti sono le loro realizzazioni, in base alle caratteristiche degli edifici su cui si opera.  Nel ricercare un'ottimizzazione nel delicato rapporto tra qualità abitativa degli edifici e rispetto dell'ambiente, infatti, il progettista deve rivelarsi capace di sfruttare le risorse naturali locali e il clima e, contemporaneamente, di adottare scelte efficaci per le tipologie edilizie, per le tecniche costruttive ed impiantistiche.
 
Per ulteriori informazioni
www.aicarr.org
 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
27/03/2017

Finestre e facciate energeticamente efficienti

I distanziatori “warm-edge” di SWISSPACER assicurano un importante contributo per l’efficienza energetica degli edifici e si prestano a diverse applicazioni     I distanziatori “warm-edge” di SWISSPACER, azienda ...

24/03/2017

In Europa accordo sulle etichette energetiche 2.0

Inizia la nuova era delle etichette energetiche: Database, QR code e simbolo “smart”.      Le etichette che indicano l’efficienza energetica di elettrodomestici come frigo e lavatrici, passano a una nuova versione e ...

23/03/2017

4 milioni di euro per lo sviluppo delle smart grid in Sardegna

Termina il 20 luglio il termine per la presentazione delle domande per il bando “Azioni per lo sviluppo di progetti sperimentali di reti intelligenti nei Comuni della Sardegna”     La Regione autonoma della Sardegna ha ...

22/03/2017

La Strategia Energetica Nazionale secondo ITALIA SOLARE

I suggerimenti di Italia Solare nella definizione della Strategia Energetica Nazionale per il superamento degli ostacoli alla crescita delle energie rinnovabili     In queste settimane Governo e Parlamento stanno lavorando alla definizione ...

20/03/2017

Innovazione, presente e futuro del Sistema a Cappotto

Alessandro Monaco, nuovo Coordinatore della Commissione Comunicazione del Consorzio Cortexa ci racconta come sta cambiando il mercato dei sistemi di isolamento a cappotto e gli obiettivi futuri del Consorzio     CORTEXA, Consorzio per la ...

15/03/2017

Nuova VIA per rilanciare la crescita sostenibile del paese

Il CDM ha approvato la nuova disciplina su valutazione di impatto ambientale adeguandosi così alla normativa europea: semplificazione e tempi più brevi     Il Consiglio dei ministri lo scorso 10 marzo ha approvato, su proposta del ...

15/03/2017

Tour Anit su riqualificazione involucro e comfort in edilizia

Più di 40 date per il nuovo tour itinerante Anit dedicato alle ultime novità in tema di isolamento termico e acustico.     Sarà a Brescia il 30 marzo il primo appuntamento del nuovo tour Anit, gratuito e itinerante che in ...

14/03/2017

Concorso Miu-Asvis per lo sviluppo sostenibile delle scuole

E' on line il bando di concorso nazionale "Facciamo 17 goal. Trasformare il nostro mondo: l'Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile" rivolto alle scuole di ogni ordine e grado     Ministero dell’Istruzione, dell’Università e ...