L’impianto che ricicla fino a 25.000 ton di batterie esauste all’anno

Sunlight Italy

L’utilizzo di batterie per l’accumulo è fondamentale in un’epoca in cui la riduzione di emissioni inquinanti assume un ruolo prioritario. Le batterie permettono, infatti, di accumulare l’energia pulita in eccesso prodotta dagli impianti fotovoltaici per poterla utilizzare successivamente, quando ve ne sia necessità.

L'impianto che ricicla fino a 25.000 ton di batterie esauste all’annoIndice:

Sebbene le batterie rappresentino uno strumento di grande aiuto sul piano energetico è necessario considerare le problematiche legate al loro smaltimento una volta raggiunta la fine del ciclo di vita. Si tratta di un aspetto che non ha ancora sollevato particolari preoccupazioni, ma che non può essere trascurato se si considera la crescente diffusione di sistemi per l’accumulo in molteplici settori.

A tale proposito Sunlight ha inaugurato a Komotini l’impianto di riciclo per batterie al piombo più moderno d’Europa, in grado di riciclare fino a 25.000 tonnellate di batterie esauste all’anno e di fornire all’azienda più del 50% del fabbisogno di piombo.

L’obiettivo fissato per l’Italia è quello di recuperare 15.000 tonnellate di batterie esauste al piombo acido all’anno entro il 2024. L’azienda sta, inoltre, lavorando ad alcuni progetti futuri per il riciclo delle batterie agli ioni di litio.

La diffusione delle batterie al piombo

Ogni anno nel mondo vengono immesse centinaia di tonnellate di batterie al piombo acido, una crescita che proseguirà senza sosta nei prossimi anni dal momento che questa tipologia di soluzione risulta essere quella maggiormente utilizzata per le applicazioni di trazione e stazionarie.

L’industria globale delle batterie al piombo vale circa 65 miliardi di dollari, ma il ciclo di vita è limitato e le componenti chimiche utilizzate per la realizzazione necessitano di un processo di smaltimento preciso per salvaguardare l’ambiente.

L’impianto di riciclo messo a punto da Sunlight

Per rispondere alla crescente domanda di batterie e alla crescente necessità di smaltimento Sunlight Group sta espandendo il suo impianto di riciclo delle batterie al piombo. Si tratta di uno tra gli impianti di riciclo delle batterie al piombo acido più moderni ed efficaci al mondo.L'impianto di riciclo messo a punto da SunlightNel frattempo l’azienda sta esplorando nuove strategie per il riciclo delle più complesse batterie agli ioni di litio.

L’impianto in espansione si trova a Komotini, nel nord-est della Grecia, ed è gestito da Sunlight Recycling. La capacità di riciclo di questo impianto è pari a 25.000 tonnellate di batterie esauste all’anno, permettendo all’azienda di soddisfare più del 50% del fabbisogno di piombo per la realizzazione di nuove batterie.

La struttura è dotata di una avanzata tecnologia implementata che garantisce un funzionamento sicuro e una gestione minima di rifiuti solidi pericolosi.

Sunlight Group ha annunciato un ulteriore piano di investimenti per un totale di 9 milioni di euro che permetterà di realizzare nuovi edifici e infrastrutture, implementare attrezzature più efficaci e aumentare le risorse umane al fine di raddoppiare la capacità produttiva annuale dell’impianto di riciclo di Komotini entro il 2025, passando dalle 45.000 tonnellate attualmente prodotte a 90.000 tonnellate di piombo e leghe di piombo.

L’obiettivo fissato per l’Italia è quello di riuscire a raccogliere 15.000 tonnellate di batterie al piombo acido usate all’anno entro il 2024 e per poterlo raggiungere Sunlight si appoggia alla sussidiaria Ecorba SRL attuando uno schema di ritiro controllato, con procedure corrette e di qualità.

La ricerca per il riciclo di batterie litio-ferro-fosfato

La divisione di Ricerca e Sviluppo di Sunlight Group è al lavoro anche per lo sviluppo di progetti di ricerca per il riciclo delle batterie che utilizzano la tecnologia LFP (litio-ferro-fosfato), più complesso rispetto a quello previsto per le batterie al piombo acido.

Obiettivo? Sviluppare nuovi metodi per rivitalizzare e riutilizzare i materiali nelle celle LFP minimizzando il loro impatto sull’ambiente.

Consiglia questo comunicato ai tuoi amici

Tema Tecnico



Altri articoli riguardanti l'azienda

Sunlight Italy produce nelle seguenti categorie