Un master per diventare esperti in Smart Grids

Promosso da ENEL e POLIMI, il Master di II livello ha l’obiettivo di formare professionisti qualificati capaci di risolvere i problemi di progettazione e gestione di reti digitali e di stimolare l’innovazione tecnologica nell’ambito dei sistemi di distribuzione di energia elettrica

Politecnico ed Enel lanciano un master sulle Smard Grids

Politecnico di Milano ed Enel lanciano la prima edizione del Master di secondo livello internazionale per la formazione di esperti nel campo delle Smart Grids, in grado di partecipare allo sviluppo di un sistema energetico moderno, digitalizzato e sostenibile.

Obiettivo del percorso è formare giovani professionisti, in grado di affrontare le complesse problematiche di progettazione e gestione di reti digitali, di stimolare l’innovazione tecnologica nell’ambito dei sistemi di distribuzione di energia elettrica e di diventare protagonisti della transizione energetica.

Le Smart Grids sono dei sistemi di distribuzione dell’energia elettrica “intelligenti”, capaci di gestire in modo efficiente e interattivo la distribuzione energetica, fornendo l’energia in modo efficiente in ogni momento. Grazie all’integrazione della generazione distribuita da fonte rinnovabile e la partecipazione attiva dei consumatori, le Smart Grids aiutano la decarbonizzazione e l’elettrificazione del sistema energetico.

Enel, tramite la divisione di Global Infrastructure & Networks, è tra i più importanti operatori di Smart Grids al mondo, gestisce infatti oltre due milioni di Km di linee elettriche in 8 Paesi, con continui investimenti in innovazione, riconosciuti anche a livello internazionale; recentemente il World Economic Forum le ha riconosciuto di aver sviluppato, attraverso il progetto Network Digital Twin®, una delle principali innovazioni del settore elettrico negli ultimi dieci anni.

Vincenzo Ranieri, Responsabile Infrastrutture e Reti Italia di Enel sottolinea che oggi è davvero necessario formare professionisti che possano aiutare “la gestione delle reti del futuro, innovative e intelligenti, progettate per migliorare il servizio elettrico e favorire la diffusione della produzione di energia da fonti rinnovabili”.

Il Master aperto a studenti internazionali formerà professionisti della progettazione e automazione dei sistemi elettrici, con approfondimenti su soluzioni tecnologiche innovative. Durante il percorso formativo saranno analizzati casi studio nazionali e internazionali realizzati sulla rete di distribuzione, a partire dal progetto Network Digital Twin®, approfondendo i diversi aspetti tecnici ed economici.

Il programma prevede accanto alle lezioni di teoria una formazione sperimentale in laboratorio e nel complesso saranno 330 ore di didattica frontale dedicata al contesto energetico, alle specificità e implementazione delle Smart Grids, a focus tecnici su Health&Safety, 100 le ore di laboratori e 210 ore di project work in azienda.

Le iscrizioni al bando del Master Smart Grids sono aperte fino al 6 gennaio 2021.

Il master è stato presentato il 27 luglio in occasione del webinar “WHY DO GRIDS NEED TO BE SMART?” organizzato dalla Commissione di Corso di Master, a cui hanno partecipato per il Politecnico di Milano il Prof. Maurizio Delfanti, AD di RSE spa, il Prof. Marco Merlo, Direttore del Master e il Prof. Alberto Berizzi , docente di Electric Power Systems; per il Gruppo Enel saranno presenti il Dr. Vincenzo Ranieri, Responsabile Infrastrutture e Reti Italia e l’Ing. Gianluca Sapienza, responsabile dell’Unità Smart Grids di Infrastrutture e Reti Italia.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Formazione professionale

Le ultime notizie sull’argomento