home page Infobuild Infobuild Energia
IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Costituita la filiera per pannelli e componenti degli impianti fotovoltaici

Costituita la filiera per pannelli e componenti degli impianti fotovoltaici

Dal primo luglio per accedere agli incentivi le aziende che producono o importano pannelli fotovoltaici devono garantire anche la corretta gestione dei moduli a "fine vita", aderendo a un sistema o consorzio autorizzato a farlo, secondo il Quarto Conto Energia (D.M. 5 maggio 2011 ).

"Si tratta di un fondamentale elemento di trasparenza per un settore destinato a diventare sempre più protagonista della generazione energetica in Italia - dichiara Vittorio Cogliati Dezza, presidente nazionale di Legambiente - l'ascesa delle rinnovabili incontra molti ostacoli, legati a incertezze e buchi normativi che troppo spesso si prestano a strumentalizzazioni. L'aver affrontato e risolto le incognite del fine vita è utile alla maturazione delle politiche industriali di un comparto sempre più importante dell'economia del nostro Paese, oltre a fornire garanzia di tutela ambientale e di efficienza d'uso degli elementi minerali che formano le materie prime della componentistica elettronica e fotovoltaica".

Inoltre, con grande soddisfazione dei consorzi di filiera, da sempre impegnati per ottenere la tracciabilità del rifiuto e una più concreta garanzia finanziaria, il Gestore dei Servizi Energetici (GSE) ha stabilito, nelle ultime Regole applicative per il Quarto conto energia, che i sistemi o consorzi di recupero devono disporre di una rete di raccolta in possesso delle necessarie autorizzazioni al trasporto dei moduli fotovoltaici a fine vita, con personale professionalmente formato. In particolare i consorzi dovranno garantire la tracciabilità di tutti i pannelli immessi sul mercato; la rendicontazione delle quantità raccolte ed inviate a riciclo; e infine, l'attivazione di un sistema di garanzia della copertura finanziaria, che assicuri la procedura di smaltimento a fine vita anche in caso di insolvenza da parte del produttore o del consorzio stesso.

"Requisiti - spiega il presidente di Cobat, Giancarlo Morandi - che il nostro Consorzio già da tempo ha attivato, siglando un accordo con il Comitato Ifi (Industrie fotovoltaiche italiane), che riunisce circa l'80% delle industrie italiane del settore. Grazie a questa intesa, nel settembre 2011 è nata la prima filiera italiana per la gestione del fotovoltaico a fine vita. Per chi ama e rispetta l'ambiente si tratta di una grande conquista, perché per la prima volta la regolamentazione nazionale di accesso alle tariffe incentivanti sul fotovoltaico prevede espressamente garanzie tutelanti".

TEMA TECNICO:

Solare fotovoltaico

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
02/10/2014

Entro il 2050 il solare potrebbe diventare la prima fonte di energia

Due studi dell'Agenzia Internazionale per l'Energia (Aie) prevedono che entro il 2050 il solare potrebbe rappresentare  la più grande fonte mondiale di energia elettrica, davanti alle fonti fossili, all'eolico, l'idroelettrico e il nucleare, ...

AIE: Entro il 2050 il solare potrebbe diventare la prima fonte di energia
24/09/2014

Con la batteria liquida eolico e fotovoltaico sempre più competitivi

I ricercatori del MIT, Massachusetts Institute of Technology di Boston, guidati da Donald Sadoway, hanno presentato una nuova batteria liquida, low cost, che potrebbe rivoluzionare le reti elettriche, il mercato delle rinnovabili e dei sistemi di accumulo, ...

Nuova batteria liquida che rende eolico e fotovoltaico sempre più competitivi
22/09/2014

Dai sistemi di accumulo ottime previsioni per il fotovoltaico

Il nuovo Rapporto “Residential Energy Innovations” realizzato da Navigant Research prevede che entro il 2023 si investiranno cumulativamente 625 miliardi di dollari in fotovoltaico residenziale su tetto, sistemi di storage, domotica e tecnologie ...

Dai sistemi di accumulo ottime previsioni per il fotovoltaico
10/09/2014

Epia, dallo spalma incentivi rischio “tempesta” per il fotovoltaico

L’Epia - European Photovoltaic Industry Association – in un comunicato esprime forti critiche contro lo spalma incentivi, misura inserita nel Decreto Competitività che, come sappiamo,  introduce la rimodulazione retroattiva e ...

Epia, dallo spalma incentivi rischio “tempesta” per il fotovoltaico
05/09/2014

Cresce la domanda di impianti fotovoltaici

Milk the Sun, la piattaforma online per la compravendita di impianti fotovoltaici situati in tutto il mondo, dimostra che esiste ancora un forte interesse ad investire nel mercato fotovoltaico italiano: nel Bel Paese c'è un notevole potenziale in ...

04/09/2014

Sunny Days SMA, presente e futuro del fotovoltaico

Tornano i Sunny Days di SMA, le giornate di formazione e orientamento nelle quali si parla di SEU, detrazione fiscale e accumulo.
Protagonista assoluto di questa edizione è il Sunny Boy Smart Energy, il primo inverter fotovoltaico che integra un ...

Sunny Days SMA
02/09/2014

Prima villa in classe A dell’intero litorale di Roma sud

NonsoloEnergia srl – Società di Ingegneria Energetica con sede ad Anzio (RM), ha recentemente realizzato un interessante intervento di riqualificazione energetica che ha portato alla prima villa in classe A della città di Nettuno (RM) e ...

Prima villa in classe A dell’intero litorale di Roma sud
01/08/2014

Collaborazione Enerpoint e DuPont per monitorare gli impianti fv su tetto

Enerpoint S.r.l. e DuPont Photovoltaic Solutions (DuPont) hanno iniziato una collaborazione per analizzare l’impatto della qualità dei materiali sulla performance dei moduli fotovoltaici su tetto, dalla prestazione del pannello solare, alla ...

Collaborazione Enerpoint e DuPont per monitorare gli impianti fv su tetto
Partnership