Advertisement
IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Presentata a Vegetalia il prototipo "Casakyoto"

Presentata a Vegetalia il prototipo "Casakyoto"

Risparmiare con la casa ecocompatibile, in 10 mosse. A Vegetalia è stata presentata Casakyoto, un edificio prototipo a cui sono state applicate 10 mosse “energetiche”, operazione resa possibile grazie ad un gruppo di 12 partner (Aldes, Alphacan, Bampi, Caparol, Celenit, Gewiss, Tecnasfalti, Maico, Knauf, Kloben, Saint Gobain Glass e Dupont).

La casa, che sarà inaugurata il 16 febbraio alle 14 a Gavirate (VA), “è stata denominata CasaKyoto – ha spiegato l’architetto Susanna Mammi, responsabile del progetto – perché ci siamo rifatti al protocollo di Kyoto, e ci siamo impegnati a ridurre tutte le emissioni inquinanti. Abbiamo lavorato su un edificio esistente, applicando le 10 mosse”. Quali sono? “La diagnosi dell’edificio e il monitoraggio strumentale, capire quanti sono i consumi e le emissioni per intervenire con una o più mosse sull’edificio analizzato con strumentazione di misura in opera. Isolamento delle pareti (dall’esterno, dall’interno o in intercapedine) e isolamento della copertura per ottenere sia un comfort invernale sia estivo.

Isolamento del pavimento e degli impianti di scarico. Isolamento delle finestre con telai ad elevate prestazioni di isolamento termico, acustico e di tenuta all’aria. Isolamento dei vetri, autopulenti e antisfondamento. Ventilazione meccanica controllata, a doppio flusso per il controllo costante della salubrità degli ambienti e per il recupero di calore. Solare termico, per la produzione di acqua calda sanitaria. Pompa di calore e geotermia. Fotovoltaico, per ottenere un bilancio complessivo annuale pari a zero dato che tutti i consumi sono riconducibili a energia elettrica. Domotica, per l’ottimizzazione della gestione degli impianti presenti all’interno dell’edificio”. I problemi possibili che possono sorgere all’interno di una casa variano: muffe, freddo, condensa, umidità, elevati consumi energetici, rumori e sicurezza. La particolarità di questo progetto è che si può intervenire su edifici esistenti, che  “possono portare – ha continuato l’architetto Secchi - ad un risparmio  energetico annuo di 207 kWh/m² (rispetto ai consumi prima della riqualificazione)”. Il costo? “Varia molto a seconda della situazione in cui si trova l’edificio e degli interventi  o mosse,  che si vogliono attuare. Sta di fatto che è un investimento, nel nostro caso con l’edificio riqualificato nelle dieci mosse, si ha un risparmio energetico del 100%. L’investimento va in sostanza ad azzerare i consumi. Inoltre per chi sceglie di contenere i consumi energetici c’è anche la detrazione del 55%”.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
18/04/2019

UniCredit, Eni gas e luce e Harley&Dikkinson insieme per la riqualificazione energetica

Eni gas e luce con il contributo di Harley&Dikkinson mette a disposizione CappottoMio, un servizio dedicato appositamente alla riqualificazione energetica e agli interventi per la sicurezza sismica degli edifici condominiali.   A cura di Fabiana ...

17/04/2019

Impianti fotovoltaici, grazie agli incentivi crescono le offerte nel settore rinnovabili

Negli ultimi mesi, è crescente la richiesta di nuove offerte per il settore delle energie rinnovabili. Secondo ricerche autorevoli, le persone prendono coscienza sia della necessità di uno sviluppo sostenibile, sia è sempre ...

16/04/2019

La microcogenerazione a celle a combustibile, questa sconosciuta!

E' un settore dall'enorme potenziale troppo spesso ancora sottovalutato. Ora il progetto europeo PACE aiuterà lo sviluppo di questa tecnologia che genera in maniera sostenibile energia termica ed ...

12/04/2019

+695% per le nuove installazioni FER a gennaio 2019

Fotovoltaico, eolico, idroelettrico e bioenergie segnano a gennaio una crescita del 31% rispetto allo scorso anno. L'Osservatorio Anie Rinnovabili     I dati pubblicati da Anie Rinnovabili relativi alle installazioni FER di ...

10/04/2019

La strada pi vantaggiosa per combattere il surriscaldamento? Le energie rinnovabili

Uno studio internazionale, cui ha partecipato l'Università di Firenze, ha messo a confronto l'investimento necessario per la realizzazione di impianti fotovoltaici ed eolici con quello richiesto per realizzare nuove tecniche di ...

09/04/2019

Labitare nomade (e sostenibile) di Michele Perlini

No.Made è il modulo abitativo che Michele Perlini presenta alla Milano Design Week 2019. Una micro abitazione con vetri selettivi, basso emissivi e a controllo solare e facciate di pannelli minerali ad alta densità a bassa trasmittanza. ...

08/04/2019

Il padiglione sostenibile MultiPly al Salone del Mobile

Il padiglione alto dieci metri a impatto ambientale zero realizzato in tulipier americano tra i protagonisti del FuoriSalone, dall'8 al 19 aprile nel cortile dell'Università degli Studi di Milano      Fra i principali eventi della ...

05/04/2019

La corsa delle rinnovabili italiane per soddisfare il 28% dei consumi al 2030

Anche se l’Italia dipende molto dall’estero per le importazioni di combustibili fossili, la quota delle rinnovabili nella produzione elettrica è passata dal 17% del 2007 al 36%. Il MED & Italian Energy ...