IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Droni per mappare l'amianto nelle scuole

Droni per mappare l'amianto nelle scuole

Progetto pilota con l'obiettivo di fare una mappatura nazionale, per poi trovare fondi per gli interventi di bonifica più urgenti.

 

 

E’ stato firmato un protocollo d'intesa dalla Struttura di missione per la riqualificazione dell'edilizia scolastica della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dal Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare per l’avvio di un programma per la mappatura dell'amianto nelle scuole, attraverso l’utilizzo di droni dotati di telecamere ad alta risoluzione.

 

Obiettivo del progetto pilota è mappare in maniera scientifica e precisa il problema dell’amianto nelle scuole a livello nazionale e identificare le situazioni più critiche, così da velocizzare la progettazione e la realizzazione delle opere di bonifica.

 

Ricordiamo che nel Rapporto presentato lo scorso dicembre da Legambiente "Ecosistema Scuola" sulla qualità dell’edilizia scolastica, il dato dei casi certificati di amianto nelle scuole fosse in aumento, passando dal 7,5% del 2013 al 10,1% del 2014.

 

Laura Galimberti, coordinatrice della Struttura di Missione di Palazzo Chigi sottolinea che sarà poi compito delle Regioni predisporre piani di protezione dell'ambiente, di decontaminazione, smaltimento e bonifica e che, dal 1994, è stata istituita la figura del Responsabile amianto con compiti di controllo e coordinamento per ogni Ente locale. Sono diverse le Regioni che hanno già avviato e concluso interventi di bonifica.

 

Gaia Checcucci, Direttore generale per la Salvaguardia del territorio e delle Acque del ministero spiega che una volta terminato il monitoraggio dell’amianto un decreto ministeriale previsto in attuazione della norma del Collegato Ambientale già predisposto dalla direzione, destinerà i fondi disponibili per la progettazione, in particolare privilegiando gli edifici scolastici per i quali gli interventi di bonifica rivestono carattere di maggiore urgenza.

 

Il Governo ha fissato dei fondi per la sicurezza delle scuole che comprendono anche le attività di rimozione dell'amianto: 400 milioni sono stati stanziati a giugno 2014 - in continuità con i 150 milioni del "dl del Fare". Anche i 905 milioni previsti dall'operazione #MutuiBei possono finanziare interventi di questo tipo. I primi 1.215 cantieri sono stati già avviati.

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
29/03/2017

Colpo di spugna di Trump sull’ambiente

Vincono le lobby delle fossili e Trump cancella il Clean Power Plan voluto da Barack Obama a favore di rinnovabili e per limitare le emissioni.     Lo aveva promesso in campagna elettorale, arrivando persino a sostenere che non esista ...

27/03/2017

Finestre e facciate energeticamente efficienti

I distanziatori “warm-edge” di SWISSPACER assicurano un importante contributo per l’efficienza energetica degli edifici e si prestano a diverse applicazioni     I distanziatori “warm-edge” di SWISSPACER, azienda ...

24/03/2017

In Europa accordo sulle etichette energetiche 2.0

Inizia la nuova era delle etichette energetiche: Database, QR code e simbolo “smart”.      Le etichette che indicano l’efficienza energetica di elettrodomestici come frigo e lavatrici, passano a una nuova versione e ...

23/03/2017

4 milioni di euro per lo sviluppo delle smart grid in Sardegna

Termina il 20 luglio il termine per la presentazione delle domande per il bando “Azioni per lo sviluppo di progetti sperimentali di reti intelligenti nei Comuni della Sardegna”     La Regione autonoma della Sardegna ha ...

22/03/2017

La Strategia Energetica Nazionale secondo ITALIA SOLARE

I suggerimenti di Italia Solare nella definizione della Strategia Energetica Nazionale per il superamento degli ostacoli alla crescita delle energie rinnovabili     In queste settimane Governo e Parlamento stanno lavorando alla definizione ...

20/03/2017

Innovazione, presente e futuro del Sistema a Cappotto

Alessandro Monaco, nuovo Coordinatore della Commissione Comunicazione del Consorzio Cortexa ci racconta come sta cambiando il mercato dei sistemi di isolamento a cappotto e gli obiettivi futuri del Consorzio     CORTEXA, Consorzio per la ...

15/03/2017

Nuova VIA per rilanciare la crescita sostenibile del paese

Il CDM ha approvato la nuova disciplina su valutazione di impatto ambientale adeguandosi così alla normativa europea: semplificazione e tempi più brevi     Il Consiglio dei ministri lo scorso 10 marzo ha approvato, su proposta del ...

15/03/2017

Tour Anit su riqualificazione involucro e comfort in edilizia

Più di 40 date per il nuovo tour itinerante Anit dedicato alle ultime novità in tema di isolamento termico e acustico.     Sarà a Brescia il 30 marzo il primo appuntamento del nuovo tour Anit, gratuito e itinerante che in ...