IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Leca Laterlite investe nel fotovoltaico

Leca Laterlite investe nel fotovoltaico

LATERLITE

Il Gruppo Laterlite, forte di un'esperienza di quasi 50 anni nella produzione di materiali per l'elevato isolamento termoacustico ed il risparmio energetico nelle costruzioni con i prodotti a marchio Leca, scende in campo nel settore delle energie rinnovabili attraverso la collegata Beldì Energia e inaugura a Bari un impianto a terra della potenza di 1 MW.
"Abbiamo deciso di intraprendere questa sfida - spiega Corrado Beldì, Amministratore Delegato di Beldì Energia - per continuare un lungo percorso intrapreso dal Gruppo Laterlite nella riduzione dei consumi di combustibili fossili, nella realizzazione di prodotti sempre più isolanti ed eco-biocompatibili, nello sviluppo di processi produttivi ad alta sostenibilità, che puntano a ridurre in modo sensibile le emissioni di CO2 in atmosfera. Produrre argilla espansa dalla terra e dal sole: investire nel fotovoltaico è una scelta strategica per bilanciare l'energia elettrica prelevata in rete. E' nostra intenzione realizzare altri 3 impianti fotovoltaici entro il 2012".
Partner tecnologico, nonché responsabile della gestione dell'impianto è Solarcentury, uno dei produttori di sistemi solari fotovoltaici più innovativi e a maggior crescita in Europa.
Costituito da 4.240 moduli Yingli installati su strutture fisse a terra per un totale di 982,2 kW, l'impianto produrrà nel primo anno 1,4 GWh di energia, evitando l'emissione in atmosfera di circa 900 tonnellate di CO2. Grazie al Nuovo Conto Energia, il nuovo impianto riceverà un incentivo di 0,384 €/kW, per un totale di 450.000 € per il primo l'anno. L'energia prodotta sarà totalmente ceduta alla rete e genererà un ricavo addizionale di 115.000 € il primo anno.
L'investimento iniziale è stato di circa 3,7 milioni di euro, comprensivi dei costi di sviluppo e finanziamento, e ha un tasso interno di rendimento (IRR) del 15,3% sull'equity.
Particolare importanza è stata data all'inserimento ambientale dell'impianto, con muri a secco nella tradizione architettonica del luogo e un uliveto di prossima realizzazione sui confini dell'impianto.
"L'impianto, connesso alla rete di Enel Distribuzione il 18 Ottobre - ha affermato Mario Micali, Country Manager di Solarcentury Italia - ben rappresenta una tendenza molto diffusa nel Sud, in Puglia in particolare, dove circa l'81% della potenza installata è non integrata. Si tratta per lo più di impianti installati a terra che rappresentano, nella Regione, circa il 68% del totale. Questo progetto ci ha consentito, inoltre, di presidiare il mercato delle grandi installazioni, dove vorremmo essere presenti in maniera sempre più capillare".  
 

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
17/01/2017

Dalla diffusione della micro-cogenerazione benefici economici e ambientali

Uno studio pubblicato dalla società Althesys analizza i benefici a livello economico, di risparmio energetico e diminuzione delle emissioni in ambiente che deriverebbero dalla crescita della microcogenerazione       La ...

17/01/2017

Lo smog soffoca le città italiane

L'ultimo Report di Legambiente lancia l'allarme, sono 32 le città in cui è stata superata la soglia di polveri sottili consentita dalla legge. Serve un piano nazionale che aiuti gli amministratori a intervenire ...

16/01/2017

Nel deserto israeliano la più alta torre solare del mondo

La torre Ashalim sarà alta 250 metri e riceverà la luce riflessa da un campo di 50.000 pannelli eliostati     E’ in costruzione nel deserto israeliano del Negev la torre solare più alta del mondo che con i suoi 250 ...

13/01/2017

Al Campus di Savona autonomia energetica e rinnovabili

Lo Smart Energy Building vanta autosufficienza energetica grazie a geotermia, fotovoltaico e movimento degli studenti       Prosegue l’impegno del Campus di Savona quale Centro di Innovazione nazionale sulle tecnologie per la Smart ...

09/01/2017

Il Milleproroghe ferma obbligo rinnovabili al 35%

Rinviato al 2018 l’obbligo della quota del 50% di utilizzo delle rinnovabili termiche nei nuovi edifici o per le ristrutturazioni rilevanti  
Il decreto Milleproroghe, pubblicato nella Gazzetta ufficiale 304 del 30 dicembre scorso, ...

05/01/2017

Crescono le rinnovabili, diminuisce la dipendenza energetica

L'Istat ha pubblicato l'edizione 2016 dell’Annuario statistico italiano che traccia una fotografia dei principali settori in Italia, tra cui ambiente ed energia.     L’Istat ha pubblicato l’edizione 2016 dell’Annuario ...

23/12/2016

Nei primi 9 mesi del 2016 fotovoltaico ed eolico coprono il 14% della domanda di energia

Raggiunto da gennaio a settembre il massimo storico di produzione da eolico e solare, mentre calano in contemporanea le emissioni di CO2 e i consumi energetici     L'Enea ha pubblicato il Bollettino del Sistema Energetico Italiano dedicato al ...

23/12/2016

Progetto #greenlight, per l'efficienza energetica nelle gallerie

Investimento da 155 milioni di euro per il risparmio energetico nelle Gallerie gestite da Anas e l'aumento della sicurezza       Illuminazione efficiente, risparmio energetico e aumento della sicurezza nelle Gallerie della rete stradale di ...