IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Progetti > Un’architettura accogliente e sostenibile per i bambini affetti da malattie gravi

Un’architettura accogliente e sostenibile per i bambini affetti da malattie gravi


  • Luogo
    Catania
  • Superficie di intervento
    900mq.
  • Progettisti
    Frontini Terrana Architects
  • Categoria di intervento
    OSPEDALI, CASE DI RIPOSO
Wanderland, un’architettura accogliente e sostenibile per i bambini affetti da malattie gravi

 

Lo studio Frontini Terrana Architects vince il bando per la realizzazione di WonderLAD, la casa di accoglienza per bambini affetti da malattie gravi, una struttura realizzata in mezzo al verde e con massima attenzione a garantire un ambiente il più possibile domestico. 

 

WonderLAD, la casa di accoglienza per bambini affetti da malattie gravi

 

WonderLAD è un luogo in cui i bambini affetti da malattie gravi, insieme alle loro famiglie, possono ritrovare serenità.

Questo importante progetto è promosso da LAD Onlus con la partecipazione del Comune di Catania il quale ha indetto il concorso “LAD Projects for WonderLAD”: a rispondere al progetto sono stati ben 104 studi di architettura sia italiani che stranieri. L’obiettivo dell’associazione è quello di far vivere i bambini in un ambiente familiare e confortevole in cui possano affrontare la malattia in piena serenità e con il supporto dei propri cari.

 

WonderLAD la casa di accoglienza per bambini malati di Catania

 

L’edificio vincitore del concorso viene realizzato grazie alla collaborazione con CasaOz, il quale ha lanciato il concorso a Torino e ha trasferito il know how a LAD Onlus per poter replicare l’esperienza a Catania.

Gli schizzi preparatori del progetto WonderLAD di Catania 

Gli schizzi preparatori del progetto.

 

Frontini Terrana Architects, studio di architettura fiorentino, è risultato vincitore del contest grazie a un progetto inclusivo e creativo. L’edificio occupa una superficie di 900 mq e in aggiunta presenta uno spazio polifunzionale di 250 mq. 

 

Pianta progetto WonderLAD di Catania

Il progetto

WonderLAD è una casa, un luogo pronto ad accogliere tutti, solidale per definizione. Nel progetto sviluppato dagli architetti la casa è stata concepita per essere fruibile e consentire lo svago di più famiglie contemporaneamente. 

 WonderLAD è una casa pronta ad accogliere le famiglie

 

Vediamo più dettagliatamente la conformazione dello spazio. Il progetto si articola in tre zone: WonderLad House, WonderLad Rooms e Wonderlad Social. La prima dedicata agli uffici amministrativi, zona educativa e la sala da pranzo; la zona “rooms” ospita le sei residenze, mentre la zona “WonderLad Social” è dedicata alla sala polivalente dedicata alle varie iniziative.

 

Pianta del progetto della casa di cura per bambini malati WonderLAD

Nella pianta è possibile vedere le diverse aree in cui è suddiviso il progetto.

 

L’aspetto green del progetto è fondamentale: l’obiettivo è quello di realizzare un edificio NZEB (a energia quasi zero), ossia in grado di garantire il minimo consumo energetico e l’utilizzo prevalente di risorse sostenibili. Per questo motivo sono stati scelti materiali green come il legno e la canapa, due risorse eco-sostenibili dalle alte performance termoacustiche. 

Cantiere progetto WonderLAD a Cartania

Per realizzare il progetto sono stati utilizzati materiali eco-sostenibili e ad alto valore termoisolante.

 

Per garantire il massimo comfort sono stati selezionati materiali come il legno di faggio, utilizzato per i pannelli strutturali rivestiti in calce e canapa, che permetterà di avere edifici privi di ponti termici. Il legno di faggio ha un indice d’isolamento elevato ed è un materiale ottimale per rendere gli ambienti caldi e confortevoli. Per la copertura i progettisti hanno utilizzato pannelli di calcestruzzo prefabbricato posti su un’intercapedine di ventilazione: inoltre verranno apposti dei pannelli fotovoltaici per la produzione di energia pulita e solare termico. 

 Legno di faggio per la struttura di WonderLad

Ogni aspetto è stato studiato per utilizzare al meglio e con intelligenza le risorse naturali. Per il riscaldamento sono stati scelti i pavimenti radianti, alimentati da pompe di calore integrabili con sonde geotermiche. Per il trattamento delle acque reflue sono stati disposti una fossa Imhoff e un depuratore a fanghi attivi: in questo modo sarà possibile riutilizzare l’acqua per irrigare gli spazi verdi presenti.

 

Sezione e concept energetico di WonderLAD

 

img by Frontini Terrana Architects

 

A cura di Fabiana Valentini

Consiglia questo progetto ai tuoi amici

Commenta questo progetto

Il progetto è inerente le seguenti categorie
RISPARMIO ENERGETICO