La più grande parete verde in Europa assorbirà 8t di inquinamento atmosferico

Un albergo a cinque stelle nel cuore di Londra in grado di contrastare l’inquinamento atmosferico grazie a 3.700 metri quadri di parete verde. Un contributo importante al verde urbano londinese e alla lotta ai cambiamenti climatici.

la redazione

A Londra La più grande parete verde in Europa assorbirà 8t di inquinamento atmosferico

Indice degli argomenti:

382 camere, uno sky bar al 10° piano, spazi per riunioni ed eventi, un centro benessere, un ristorante, uno spazio di co-working e all’11° piano, uno spettacolare giardino pubblico con una galleria panoramica sulla Cattedrale di St. Paul, sul Santo Sepolcro e sullo skyline della città.

È la Citicape House dello studio di architettura  Sheppard Robson, progettata per diventare un hotel a cinque stelle nel cuore di Londra. La sua particolarità? La presenza della più grande parete verde d’Europa, estesa per 3.700 metri quadrati in grado di assorbire ogni anno 8 tonnellate di inquinamento atmosferico.

Un particolare della più grande parete verde in Europa a londra

L’hotel, che dovrebbe essere ultimato nel 2024, sorgerà sul viadotto di Holborn, una delle arterie del trasporto londinese, alle porte di quello che sarà il “Cultural Mile” della città. L’edificio green vuole essere l’occasione per accendere i riflettori su importanti tematiche ambientali come la qualità dell’aria, i cambiamenti climatici e l’inquinamento atmosferico.

Citicape House, vista interna

I benefici sull’ambiente della parete verde

La Citicape House, grazie alla sua parete di 400 mila piante che avvolgeranno la facciata esterna dell’edificio, sarà in grado di catturare 8 tonnellate di inquinamento atmosferico ogni anno, oltre che produrre 6 tonnellate di ossigeno, abbassando così la temperatura circostante dai 3 ai 5 gradi.

Il green wall contribuirà anche a migliorare in modo significativo la qualità dell’aria locale, intrappolando circa 500 kg di particolato (PM2,5 e PM10) all’anno. 

Un particolare della più grande parete verde in Europa a londra

Oltre agli evidenti vantaggi per la qualità dell’aria, l’edificio incorpora una serie di tecnologie per funzionare in modo sostenibile, basate sull’utilizzo di pompe di calore ad aria e sistemi di raccolta dell’acqua piovana utili per irrigare la parete di piante.

Le politiche di urban greening fanno bene alle città

La vegetazione su tetto, dove sarà realizzato anche un ristorante, e che avvolge l’edificio, è pensata con spazi idonei dove far fiorire le specie di fiori autoctone minacciate dall’estinzione. L’imponente muro verde e la piccola piazza antistante l’edificio creano un piccolo ma importante spazio dove poter prendere una pausa e tirare il fiato.

Il ristorante su tetto della Citicape House con la più grande parete verde d'Europa

Il ristorante su tetto della Citicape House

La Citicape House è un esempio concreto della politica di urban greening introdotta dal New London Plan, che mira a incoraggiare le imprese a dare priorità al verde urbano con un “Urban Greening Factor” (UGF) obbligatorio. Citicape House, con un UGF di 1,37, supera di oltre 45 volte lo 0,3 minimo richiesto, stabilendo il nuovo standard per gli sviluppi futuri di Londra.

img by sheppardrobson.com

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Tema Tecnico

Architettura sostenibile

Le ultime notizie sull’argomento