IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Notizie > Riqualificazione energetica: a San Donato Milanese l’intervento di Rete Irene

Riqualificazione energetica: a San Donato Milanese l’intervento di Rete Irene

Rete IRENE ha di recente inaugurato un edificio a San Donato Milanese su cui è stato attuato un intervento di riqualificazione energetica con sistema a cappotto. La riqualificazione ha permesso di incrementare il comfort abitativo e di registrare una riduzione del fabbisogno energetico di oltre il 50%, oltre a una riduzione di 20 tonnellate all’anno di CO2 immesse nell’ambiente.

 

A cura di Fabiana Murgia

 

 Condominio riqualificato

 

In un contesto come quello odierno gli interventi di riqualificazione energetica divengono azioni indispensabili con valore sociale, ambientale ed economico, come ha dichiarato Manuel Castoldi, Presidente di Rete IRENE:Il primo grazie va indubbiamente a tutte le famiglie che hanno scelto di affidarsi a noi per realizzare un intervento di riqualificazione energetica dal grande valore sociale, ambientale ed economico. La realizzazione di via Trieste 20 segna il passo in una città che ha bisogno di interventi come questo. Da ormai 6 anni come rete battiamo il territorio per far comprendere che questi interventi sono convenienti nel medio – lungo periodo. La nostra speranza è che questo, come gli altri condomini riqualificati negli anni da Irene, possano rappresentare un modello da replicare a livello nazionale

 

L’inaugurazione dello stabile si è svolta coinvolgendo anche i condòmini, che fin da subito si sono mostrati fiduciosi nei confronti del progetto, affidando la direzione dei lavori a un partner strategico come Rete IRENE, che ha garantito la sua presenza in ogni fase del processo: da quella preliminare e preventiva a quella realizzativa, fino ad arrivare alla fase post cantiere.

 

I condòmini si sono avvalsi, inoltre, di uno strumento performante ed innovativo come la cessione del credito fiscale, ritirato dalla stessa Rete IRENE, grazie all’accordo strategico con Eni Gas e Luce, che ha acquisito il credito d’imposta ceduto dai proprietari.

 

Giorgio Fontana, Responsabile Servizi Energetici di Eni gas e luce, ha ricordato l’iniziativa CappottoMio, la cui filosofia si avvicina a quella della rigenerazione di San Donato: “Siamo orgogliosi di essere presenti in questa sede con un intervento che rientra nella filosofia del progetto CappottoMio. Fondamentale è che si parli sempre di più di realizzazioni di questo tipo: la riqualificazione energetica può, e deve, fare la differenza nei nostri centri urbani. Come Eni gas e luce stiamo stringendo diversi accordi con i Comuni affinché vengano mossi tanti piccoli grandi passi a favore della sostenibilità e cura dell’ambiente”.

 

 Inaugurazione

 

L’intervento di riqualificazione si è svolto in soli sei mesi e ha interessato un condominio di sei piani con evidenti segni di danneggiamenti in facciata, prontamente risolti.

 

Il raggiungimento di ottimi risultati in termini di efficienza energetica e riduzione dei consumi è stato possibile grazie alla realizzazione di opere puntuali, ma in costante relazione tra loro, che hanno permesso di ridurre il quantitativo di emissioni di CO2.

 

Nel dettaglio, il trattamento delle facciate è avvenuto tramite l’applicazione di un sistema di isolamento a cappotto, così come sono stati coibentati il primo e l’ultimo solaio.

 

L’intervento si è concentrato anche sulla valorizzazione estetica e patrimoniale del palazzo, nel quale i vecchi parapetti sono stati sostituiti con l’installazione di balconi in acciaio e vetro, donando a un edificio anni ’70 una moderna visione d’insieme, senza però privarlo della sua identità architettonica.

 

 Prima e dopo

 

Tutto ciò si è reso possibile grazie allo studio attento di un team di professionisti e al lavoro di diverse maestranze che hanno condiviso competenze e professionalità per raccordare impeccabilmente elementi tecnologici differenti affinché si potessero eliminare le dispersioni energetiche.

 

Alessandro Cesca, Amministratore del condominio riqualificato, si è espresso così: “Con questa realizzazione, oggi, i residenti dello stabile possono vantare un passaggio di classe da una E ad una C con, nell’immediato futuro, una diminuzione del fabbisogno energetico di più del 50% e una riduzione di 20 tonnellate all’anno di CO2 immesse nell’ambiente. Si tratta di un piccolo passo che, se verrà condiviso anche da altri, porterà a grandi risultati”.

 

Grazie alla forte collaborazione tra condominio e impresa, che hanno lavorato fianco a fianco, è stato possibile raggiungere l’obiettivo prefissato nel migliore dei modi. Mario Tramontin, Vicepresidente di Rete IRENE e titolare di Trivella, che ha realizzato l’intervento, si è espresso a riguardo con queste parole: “E’ stato uno splendido percorso partecipato ed intenso, in cui il condominio e l’impresa hanno lavorato sin dal primo giorno assieme: ragionando nel trasformare un tradizionale intervento di manutenzione straordinaria in un ambizioso progetto di riqualificazione energetica e rigenerazione architettonica, imparando ad utilizzare e sfruttando appieno gli innovativi strumenti di incentivazione fiscale e cessione del credito”.

 

 Progetto di riqualificazione

 

L’intervento realizzato a San Donato vuole essere d’esempio e spronare l’avviamento di interventi futuri che possano generare una catena di opere di riqualificazione energetica, coinvolgendo più quartieri e innescando un meccanismo sostenibile, necessario per far fronte alle numerose problematiche che il pianeta è costretto ad affrontare.

 

 “La città di San Donato Milanese vuole perseguire obiettivi che facciano della sostenibilità ambientale il loro caposaldo. Interventi come questo dimostrano che quando si vuole le cose cambiano nella sostanza. Come Amministrazione crediamo in questi obiettivi e oggi, di fronte al riqualificato condominio di via Trieste 20, possiamo toccare con mano i grandi risultati ottenuti”; con queste parole il Sindaco di San Donato Milanese ha sottolineato l’importanza e l’incidenza positiva che questi interventi possono portare alla comunità.

TEMA TECNICO:

Efficienza energetica

Consiglia questa notizia ai tuoi amici

Commenta questa notizia

Le ultime notizie sull’argomento
16/07/2019

Povertà energetica, l’efficienza riduce il problema

Sono più di due milioni gli italiani in condizioni di energy poverty. Un problema che può essere arginato mediante l’efficienza energetica in edilizia   a cura di Andrea Ballocchi     Indice degli ...

15/07/2019

Le residenze sostenibili ad Eindhoven

Portare il verde nel centro città per garantire una qualità di vita sostenibile ed efficiente alle future generazioni: il nuovo complesso residenziale Nieuw Bergen in corso di costruzione a Eindhoven progettato da MVRDV.   a cura ...

12/07/2019

Autoconsumo: la microrete intelligente di Casa Siemens

L’obiettivo autoconsumo rappresenta uno dei capisaldi di Siemens che ha deciso di intraprendere la strada della decarbonizzazione impegnandosi per raggiungere una riduzione del 50% di emissioni entro il 2020. Per conseguire questo progetto ...

09/07/2019

Mobilità sostenibile: l’iniziativa di Fotovoltaico Semplice per un impatto zero

Il progetto di mobilità sostenibile lanciato da Fotovoltaico Semplice, azienda di proprietà del gruppo IMC Holding, vuole incentivare la diffusione dei mezzi di trasporto a impatto zero. Alla guida della società Daniele Iudicone e Mauro ...

03/07/2019

Centrali aperte e interattive: l’iniziativa di Enel Green Power

Anche quest’anno Enel Green Power ha aperto le porte delle sue centrali con una novità: il progetto “Centrali Interattive”. Questa iniziativa, inaugurata nella prestigiosa centrale Taccani di Trezzo sull’Adda, coinvolge il ...

27/06/2019

Traverse ferroviarie in gomma: la sfida sostenibile di Greenrail™

La realizzazione di traverse ferroviarie in gomma può sembrare una sfida fuori dal comune, eppure è realtà grazie a Giovanni Maria De Lisi e alla start up Greenrail™ da lui fondata nel 2012. Il progetto delle traverse ...

19/06/2019

822.301 impianti fotovoltaici in esercizio nel 2018

Il GSE ha pubblicato sul proprio sito il Rapporto Statistico sul Solare Fotovoltaico 2018: lo scorso anno il nostro paese con 822.301 impianti fotovoltaici in esercizio, ha prodotto circa 23mila GWh. Cresce il numero degli impianti, grazie soprattutto ...

06/06/2019

Creato un nuovo materiale in laboratorio: bianco lucente che si ispira a un coleottero

Dalla collaborazione di un team di fisici dell’università di Firenze e dell’Accademia di Scienze di Pechino nasce un nuovo materiale caratterizzato da un bianco estremamente lucente. La ricerca è stata pubblicata su Advanced ...