IL PORTALE PER L'ARCHITETTURA SOSTENIBILE, IL RISPARMIO ENERGETICO, LE FONTI RINNOVABILI IN EDILIZIA
Percorso di navigazione Infobuild energia > Approfondimenti > PV Initiative: prestazioni e affidabilitÓ dei sistemi fotovoltaici

PV Initiative: prestazioni e affidabilitÓ dei sistemi fotovoltaici

Studi su performance e affidabilitÓ di sistemi fotovoltaici e di modelli radiazione-potenza

Il progetto PV-Initiative, finanziato dai fondi FESR 2007-2013, gestiti ed erogati dalla Provincia di Bolzano, aveva come obiettivo principale quello di accrescere le conoscenze nel settore fotovoltaico per poter offrire servizi alle aziende del territorio che operano nel settore e per poter competere nella ricerca a livello internazionale. Partendo da quest’ultimo punto, grazie al progetto, il gruppo sistemi fotovoltaici dell’Istituto per le Energie Rinnovabili di EURAC ha potuto partecipare attivamente a lavori all’interno delle attività dell’Agenzia Internazionale dell’Energia, nell’ambito del programma “PhotovoltaicPower Systems” (TASK 13 “Performance and Reliability”) e presentare risultati a conferenze europee ed internazionali accrescendo visibilità.


Le tematiche affrontate sono state legate soprattutto a:
1) studi di performance e affidabilità di sistemi fotovoltaici
2) studi di modelli di stima di produzione elettrica di sistemi fotovoltaici.


Nello specifico, gli studi di performance e affidabilità hanno previsto

  • l’analisi dei dati provenienti dal monitoraggio dell’impianto fotovoltaico multitecnologico installato presso l’aeroporto Bolzano-Dolomiti (circa 700 kWp di cui circa 70 kWp per scopi scientifici)
  • il controllo di produzione e affidabilità di impianti installati presso privati (circa 3 MWp che rappresentano più dell’1% della potenza cumulata in Alto Adige)

Inseguitore solare biassiale installato presso l’Aeroporto Bolzano Dolomiti

 

Per quanto riguarda i modelli radiazione-potenza, le attività hanno coinvolto il calcolo di irraggiamento da dati satellitari in collaborazione con l’Istituto per il Telerilevamento Applicato di EURAC. Questo tipo di modellazione è particolarmente delicata nelle regione alpine a causa della variabilità delle condizioni meteo quale, per esempio, l’indice di copertura nuvolosa.

I risultati principali e più evidenti sono stati raggiunti grazie al completamento del laboratorio per il test indoor della qualità di moduli FV, l’installazione di una stazione meteo presso l’aeroporto Bolzano Dolomiti per poter effettuare un monitoraggio dettagliato delle performance di sistemi FV, la produzione di un catasto solare per la città di Bressanone.

 

Stazione meteorologica installata presso l'Aeroporto Bolzano Dolomiti

 

Da sottolineare come il quadro di sviluppo del settore FV sia mutato in misura impossibile da prevedere durante lo svolgimento del progetto, con i prezzi che sono crollati in 5 anni di un fattore 8-10 e il numero di impianti installati in provincia di Bolzano ed in Italia che è passata da una crescita senza precedenti nel biennio 2010-2011 ad un rallentamento molto pronunciato, che ha portato alla crisi e chiusura di numerosi attori che lavoravano nel settore. E’ in questo contesto in continua evoluzione che le attività del gruppo sistemi fotovoltaici proseguono con un focus particolare su performance e affidabilità di sistemi fotovoltaici, integrazione di sistemi FV in edifici e nelle reti intelligenti, e lo studio della risorsa solare con i suoi limiti ed opportunità.

 

Potenza installata e potenza media di impianti FV nel periodo 2006-2013 in Provincia di Bolzano

 

Fonte Eurac - Istituto per le Energie Rinnovabili

 

TEMA TECNICO:

Solare fotovoltaico

Consiglia questo approfondimento ai tuoi amici

Commenta questo approfondimento

Le ultime notizie sull’argomento
20/07/2018

Nanoparticelle d'oro per migliorare l'accumulo di energia fotovoltaica

Pubblicati i risultati di una ricerca dell'Università Rutgers-New Brunswick: piccolissime nanoparticelle d'oro a forma di stella possono aiutare lo stoccaggio di energia e favorire un uso più ampio della luce solare e dei materiali avanzati per ...

11/07/2018

Efficienza al 25,2% dall'unione celle solari in silicio e perovskite

Le celle solari tandem realizzate nell’ambito del progetto europeo CHEOPS che uniscono silicio e perovskite raggiungono l’efficienza record del 25,2%.     Il Progetto Europeo CHEOPS, è partito a febbraio 2016 per lo ...

09/07/2018

Rinnovabili: le potenzialitÓ del fotovoltaico off-grid

Nel mondo ci sono circa un miliardo di persone che non hanno accesso all’elettricità. I sistemi fotovoltaici off-grid possono aiutare a colmare questo divario, soprattutto nei paesi in via di sviluppo. Ma serve il supporto dei governi ...

04/07/2018

Possibile contrazione per il mercato fotovoltaico

Bloomberg pubblica per la prima volta stime negative rispetto ala crescita del settore fotovoltaico nel 2018: per la prima volta le installazioni potrebbero diminuire, del 3% secondo uno scenario conservativo      Per la prima volta il ...

03/07/2018

Il fotovoltaico e i nuovi sistemi energetici per le cittÓ

Innovazione e interconnessione sono i perni della rivoluzione energetica urbana.   a cura di Italia Solare     La connettività e i dati sono oggi i driver di sviluppo sociale, economico e tecnologico. L'integrazione tra componenti ...

26/06/2018

Come ottenere il massimo dal proprio impianto fotovoltaico

Un nuovo convegno di Italia Solare a Firenze il 29 giugno dedicato alle opportunità offerte dal fotovoltaico: market parity, PPA, accumuli, mercato elettrico e blockchain     Venerdì 29 giugno Firenze ospita il convegno ...

21/06/2018

Anno record per il fotovoltaico!

Pubblicato da SolarPower Europe il "Global Market Outlook 2018-2022": il 2017 è stato un altro anno da primato per il fotovoltaico che ha segnato un +30% e la domanda dovrebbe continuare a crescere fino al 2021     SolarPower Europe ...

18/06/2018

La stampa locale delle celle solari in perovskite pu˛ salvaguardare le risorse

Un gruppo di ricerca dell’istituto Fraunhofer ISE ha sperimentato una nuova tecnica di produzione basata sulla perovskite e sull’inversione del classico ciclo produttivo delle celle solari. Il risultato? 12,6% di efficienza.   a cura di ...