In Danimarca il primo hotel a prova di clima

È il legno il materiale protagonista del nuovo albergo a Rønne, sull’isola danese di Bornholm. L’ala dell’hotel, con le sue 24 stanze, una spa e la sala conferenze, si distingue anche per l’utilizzo di materiali riciclati. Il progetto è di 3XN e GXN

A cura di:

Legno per il nuovo albergo a Rønne, sull'isola danese di Bornholm
L’ala nuova dell’Hotel Green Solution House a Rønne in Danimarca

Indice degli argomenti:

Sono da poco iniziati a Rønne, sull’isola danese di Bornholm, i lavori di realizzazione della nuova ala dell’Hotel Green Solution House. Una volta completato sarà il primo albergo climatico della Danimarca.

Si tratta dell’ampliamento della struttura esistente, con 24 nuove camere, una sala conferenze e una spa collocata in cima all’edificio.

L’uso massiccio del legno

La peculiarità dell’intervento sta nell’utilizzo massiccio del legno: l’edificio in costruzione sarà costruito, rivestito e isolato utilizzando il legno, un materiale neutro dal punto di vista climatico.

Come noto e come confermano i dati dell’Agenzia internazionale per l’ambiente, il settore edile rappresenta il 40% circa delle emissioni mondiali di CO2, dato all’interno del quale l’acciaio e il cemento sono responsabili di una quota ambientale piuttosto importante – il 16% circa – del totale delle emissioni in atmosfera di anidride carbonica.

Il sodalizio verde

Il progetto porta la firma dello studio internazionale di architettura 3XN e del think tank verde GNX dello studio danese, specializzato in design circolare e orientato alla sostenibilità.

La spa in copertura dell’Hotel Green Solution House a Rønne in Danimarca
La spa in copertura dell’edificio

L’impiego di materiali riciclati

Oltre che per l’impiego del legno, la nuova ala dell’hotel si distingue anche per l’utilizzo di materiali riciclati, frutto del riuso degli scarti derivanti dalla lavorazione del legno, mentre gli scarti provenienti dalle cave di granito locale verranno impiegati per decorare la sala conferenze (la pietra naturale aiuta anche a regolare la temperatura interna della sala, poiché il granito immagazzina naturalmente sia il caldo che il freddo).

L’ala nuova dell’Hotel Green Solution House a Rønne in Danimarca
Tutti gli elementi sono realizzati in legno

L’edificio sarà ventilato naturalmente attraverso i lucernari e una serie di spazi aperti: una soluzione che evita l’impiego della ventilazione meccanica.

Altro tratto distintivo del nuovo albergo è rappresentato dalla possibilità di riutilizzare i componenti che verranno messi in opera: una soluzione che eviterà di produrre rifiuti dalle future attività di demolizione.

La costruzione della nuova ala dell’hotel dovrebbe essere completata prima dell’estate del prossimo anno.

La nuova realizzazione riflette anche coraggio dal punto di vista imprenditoriale, in una fase assai delicata come quella attuale segnata dalla pandemia, che ha colpito duramente l’intero settore alberghiero. Ciononostante, il direttore dell’Hotel GSH, Trine Richter, si dimostra fiducioso sulla possibilità di ripresa: un’iniziativa basata sull’uso del legno come materiale da costruzione e non più su calcestruzzo e acciaio, materiali comunemente utilizzati.

Parlano i progettisti

«L’idea è semplice: noi crediamo che l’architettura per il clima debba combinare buon design e buoni affari – sostiene Kasper Guldager Jensen, architetto, partner 3XN e fondatore di GXN -. È stato un privilegio lavorare con uno sviluppatore che non scende a compromessi in materia di sostenibilità e di economia circolare. In questo modo il progetto sta rendendo l’impossibile una realtà. Oltre a creare le basi per un’attività di successo, spero che il nuovo progetto possa aiutare a mostrare agli altri il potenziale delle costruzioni in legno. Se in Danimarca vogliamo essere in grado di raggiungere i nostri obiettivi climatici, il settore edile deve pensare e agire in modo diverso. C’è quindi un grande bisogno di progetti come questo».


3XN è uno studio di architettura fondato nel 1986 a Copenhagen. Tra i progetti più importanti figurano l’Olympic House, la sede del Comitato olimpico internazionale di Losanna, il nuovo Fish Market e Quay Quarter Tower di Sydney e la Royal Arena e The Blue Planet National Aquarium di Copenaghen.

GXN è invece il think tank verde orientato alla sostenibilità di 3XN specializzato in design circolare, comportamentale e digitale.

Tema Tecnico

Consiglia questo progetto ai tuoi amici

Commenta questo progetto

Il Progetto è inerente alle seguenti categorie

RISPARMIO ENERGETICO