Portoni Hormann per il Cohousing Sangiorgio

HORMANN

Per un complesso residenziale realizzato in Cohousing vicino a Ferrara i progettisti hanno scelto 8 portoni Hörmann rivestiti in legno

8 portoni Hörmann rivestiti in legno Cohousing Sangiorgio 

L’Associazione Cohousing Solidaria ha promosso la realizzazione, nei pressi di Po di Primaro, in provincia di Ferrara, di Cohousing Sangiorgio, soluzione abitativa in cui le 7 famiglie inizialmente coinvolte hanno preso parte alla progettazione dell’edificio che comprende, oltre ad appartamenti per i singoli nuclei, una serie di spazi e servizi di condivisione, di servizio e di socializzazione, pensati a seconda delle diverse esigenze.

L’edificio plurupiano è nato dal recupero di alcuni fabbricati preesistenti. I progettisti dello studio Rizoma Architetture di Bologna hanno realizzato un immobile perfettamente integrato nel paesaggio, grazie anche all’ampio giardino con orto collettivo, caratterizzato da un piacevole disegno architettonico, in cui si alternano pieni e vuoti.

L’edificio è in classe energetica A+ e grazie alle soluzioni adottate i consumi energetici sono praticamente pari a 0. La struttura è in legno, in copertura sono installati i pannelli fotovoltaici.

Legno per il complesso residenziale Cohousing Sangiorgio

Il lotto è completato dal basso volume delle otto autorimesse prospiciente l’accesso carrabile. Progettisti e proprietari hanno scelto 8 portoni Hörmann sia per la riconosciuta qualità dei prodotti, sia perché è stato possibile utilizzare lo stesso materiale che distingue le aperture presenti sui prospetti. L’autorimessa, infatti, scherma la vista del giardino rispetto alla strada con una calda cortina in legno.

8 portoni Hörmann rivestiti in legno per il Cohousing Sangiorgio

In particolare sono stati scelti i portoni basculanti Hörmann modello Berry N80 con apertura manuale e predisposizione per la motorizzazione.

Sono composti da un telaio tubolare rettangolare e dal manto di rivestimento, entrambi in acciaio zincato (RAL 8028 marrone terra), più strato esterno in perline di legno d’abete nordico naturale trattate con impregnante neutro, sovrapposto al manto di rivestimento.

Per ciascun portone sono presenti quattro finestre fisse, realizzate in lastre di acrilico e disposte nella fascia più alta.

Consiglia questo comunicato ai tuoi amici

Tema Tecnico

Altri articoli riguardanti l'azienda

Notizie dall'Azienda